I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Ruvo di Puglia - R.S.A. “M. M. SPADA” E CENTRO SOCIALE ANZIANI, IL COMUNE CERCA UN ENTE GESTORE: PUBBLICATO IL BANDO

02/02/2017

R.S.A. “M. M. SPADA” E CENTRO SOCIALE ANZIANI,
IL COMUNE CERCA UN ENTE GESTORE:
PUBBLICATO IL BANDO PER L’AFFIDAMENTO

Nella giornata di oggi, giovedì 2 febbraio, è stato pubblicato il bando di gara comunitario per l’affidamento della gestione della Residenza Sociale Assistenziale “M. M. SPADA” e del Centro Sociale Polivalente per Anziani di Ruvo di Puglia. Il bando di gara è indetto dal Comune di Ruvo di Puglia (Amministrazione aggiudicatrice) attraverso la Centrale Unica di Committenza, con Ufficio Comune istituito presso il Comune di Bitonto.

La Residenza Socio Assistenziale per anziani - RSA (art. 67 del Reg. Reg. n. 4/2007), con una ricettività di 40 posti letto, è struttura socio-sanitaria a bassa intensità assistenziale sanitaria che eroga prevalentemente servizi socio-assistenziali a persone anziane, in età superiore ai 64 anni.
Il Centro Sociale Polivalente per anziani (art. 106 del Reg. Reg. n. 4/2007), con una ricettività di massimo 30 posti, è una struttura aperta alla partecipazione anche non continuativa di anziani autosufficienti, alle attività ludico-ricreative e di socializzazione e animazione.

Entrambe le strutture sono ubicate presso l’ex Casa di Riposo “M.M. Spada” nell’immobile comunale di C.so Piave n. 94 che di recente è stato oggetto di importanti lavori di riqualificazione e che è ora in possesso dei requisiti strutturali per ospitare servizi residenziali e semi-residenziali per anziani autosufficienti e/o parzialmente autosufficienti.

Il contratto di concessione del servizio avrà la durata di anni 9. È fissato un canone annuale concessorio a base d’asta pari ad €. 15.000 annui più IVA per i primi 4 anni e a € 25.000 dal quinto anno in poi.
La formula della Gara Comunitaria è prevista dal Codice dei contratti pubblici poiché il valore stimato della concessione supera la soglia 5.225.000 euro definita di rilevanza comunitaria.
Possono candidarsi alla gara tutti i soggetti di cui all’art. 45 del D.Lgs. n. 50/2016, con e senza finalità di lucro operanti nell’ambito dei servizi alla persona e alla comunità, che presentino organizzazione d’impresa purché in possesso dei requisiti tecnici e professionali specificati nei documenti di gara.
Il bando è consultabile integralmente tra gli altri al seguente link:
http://bitonto.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/bandi/-/papca/display/3036594;jsessionid=D420A65BD299A694B9C2A176DAFD7C0A?p_auth=Yl7hC6yN
La domanda di partecipazione deve pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 6/03/2017.

È prevista una clausola sociale che prevede, al fine di promuovere la stabilità occupazionale, nel rispetto dei principi dell’Unione Europea, l’obbligo per l’affidatario di dare precedenza nell’assunzione del personale da utilizzare nell’espletamento del servizio, ai dipendenti della Società Ruvo Servizi Srl, già utilizzati nel medesimo servizio di cui all’elenco allegato al capitolato speciale, con applicazione dei contratti collettivi di cui all’art. 51 del D.Lgs n. 81/2015.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it