I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Bari - Interreg V A Grecia-Italia: 187 progetti superano la fase di valutazione amministrativa

17/07/2017

187 progetti su 349 proposte hanno superato la prima fase di valutazione amministrativa e di eleggibilità riferita alla prima call per progetti ordinari del Programma Interreg V-A Grecia Italia 2014 -2020. L’elenco dei progetti è stato condiviso e approvato dal Comitato di Sorveglianza che ha ratificato i risultati della prima fase di valutazione. La dotazione finanziaria della prima call del Programma, che si è chiusa il 15 dicembre 2016, è stata di € 53.148.184. Il Programma è co-finanziato all’85% dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e prevede una quota di co - finanziamento nazionale pari al 15%. Il budget totale del Programma è di euro 123.176.896.
“La cooperazione transfrontaliera si conferma uno strumento di crescita per il territorio pugliese che esprime sempre con maggiore evidenza la sua vocazione internazionale” ha sottolineato Michele Emiliano Presidente della Regione Puglia. Innovazione, sostenibilità e promozione culturale sono le parole chiave di questo percorso per attuare a livello regionale la politica di coesione dell’Unione Europea”.
I progetti ammessi alla seconda fase di valutazione qualitativa risultano essere ripartiti nei seguenti Assi di Finanziamento:

• 64 progetti Asse 1
• 106 progetti Asse 2
• 17 progetti Asse
(Vedasi foto)

162 proposte non hanno soddisfatto i criteri di ammissibilità ed eleggibilità prevista dalla call. Il Segretariato, di concerto con l’Autorità di Gestione, ha già provveduto ad inviare comunicazione formale ai Lead Beneficiaries, i cui progetti non sono risultati ammissibili. Per tutti i progetti che accedono alla fase qualitativa la MA/JS sta provvedendo, in questi giorni, all'invio di una comunicazione ufficiale ai rispettivi capofila.

Il Programma Interreg V A Grecia–Italia 2014-2020 è un programma bilaterale di cooperazione transfrontaliera, co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e dai due stati membri con una quota nazionale.
Il Programma ha come obiettivo principale la definizione di una strategia di crescita transfrontaliera tra la Puglia e la Grecia, finalizzata allo sviluppo di un’economia dinamica basata su sistemi smart, sostenibili e inclusivi per migliorare la qualità della vita dei cittadini di queste regioni. Le aree eleggibili sono:
Italia: Regione Puglia: Province di Foggia, Bari, Brindisi, Lecce, Barletta-Andria-Trani (BAT), Taranto
Grecia: Regione della Grecia Occidentale: Aitoloakarnania, Achaia, Ileia
Regione delle Isole Ionie: Zakynthos, Kerkyra, Kefallinia, Lefkada
Regione dell’Epiro: Arta, Thesprotia, Ioannina, Preveza

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it