I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Festa Ss. Martiri di Otranto e Sentieri del gusto.

12/08/2017

Domenica 12 maggio 2013 Papa Francesco ha canonizzato i Martiri di Otranto.

Giornata storica per la Comunità otrantina e per la Diocesi tutta, attesa ormai da tempo dopo un lungo e faticoso percorso. Otranto vive in questi giorni i festeggiamenti in loro onore, come ogni anno, in quanto patroni della Città e dell'Arcidiocesi. La tredicina viene aperta il 31 luglio in Cattedrale con la solenne esposizione dell'urna dei Martiri.

Il 13 agosto è interamente dedicato alla commemorazione civile dell'eccidio di Otranto. In prima serata, il sindaco della cittadina, l'Arcivescovo, le autorità civili, militari e religiose, partono dal palazzo comunale e si recano presso il “Monumento”, in piazza degli Eroi. Deposta una corona di fiori, si tiene il discorso commemorativo. In tarda serata, viene organizzata una veglia diocesana per giovani sul colle del martirio, per rinnovare il perenne messaggio di speranza e di impegno civile degli Ottocento.

Il 14 agosto, alle 11, in Cattedrale si svolge il solenne pontificale presieduto dall'Arcivescovo con la presenza delle autorità, del presbiterio diocesano e di una larga partecipazione del laicato della diocesi. Nel pomeriggio, si svolge la processione con l'urna contenente le reliquie dei SS. Martiri trasportate per le vie della città dai sacerdoti della diocesi hydruntina. Le luminarie pervadono le strade principali del paese, creando un effetto goliardico, e numerose bancarelle si preparano per accogliere locali e turisti. La banda intona i classici e allieta i visitatori con le sue dolci note. Dopo la mezzanotte, il suggestivo spettacolo pirotecnico.

PROGRAMMA FESTA SS. MARTIRI DI OTRANTO
Manifestazioni Religiose
31 luglio
ore 19.30 – In Cattedrale
INIZIO SOLENNE TREDICINA presieduta da S.E. Monsignor Arcivescovo. Si alterneranno in pellegrinaggio i Vicariati dell'Arcidiocesi.
13 agosto
ore 21.30 – Sul Colle dei Martiri
VEGLIA DIOCESANA DI PREGHIERA presieduta da S.E. Monsignor Arcivescovo.
14 agosto
In Cattedrale
Celebrazione SS. MESSE: ore 7.00 – 8.30 – 10.00 – 18.00
ore 11.00
SOLENNE CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA presieduta da S.E. Mons. Claudio Maniago (Vescovo di Castellaneta), con la partecipazione degli Ecc.mo Mons. Donato Negro (nostro Arcivescovo), degli Ecc.mi Mons. Bruno Musarò e Mons. Franco Coppola (Nunzi Apostolici rispettivamente in Egitto e Messico), del Capitolo Cattedrale, dei Presbiteri, Religiosi e Diaconi dell'Arcidiocesi e dei Seminaristi diocesani.
ore 19.30
PROCESSIONE CITTADINA presieduta da S.E. Mons. Arcivescovo, con l'Urna delle Reliquie dei Santi Martiri portata dai Rev.mi Presbiteri diocesani giovani. Vi parteciperà il Sindaco di Otranto Ing. Pierpaolo Cariddi, con le Autorità civili e militari della Città.
Manifestazioni Civili
13 agosto
ore 20.00 – Piazzale degli Eroi
COMMEMORAZIONE CIVILE DEGLI EROI E MARTIRI OTRANTINI CADUTI NEL 1480.
Dopo il saluto del Sindaco, il prof. Carlo Alberto Augieri, docente di Critica letteraria ed ermeneutica del testo dell'Università del Salento, terrà il discorso commemorativo.
OTRANTO IN MUSICA
Premiato Gran Concerto Bandistico "Città di Squinzano" E.G. Abate. Maestro Direttore Prof. Anna Ciaccia.
(ore 10.30, matinèe, ore 18.30 raduno banda Piazzale Molo Santi Martiri, ore 19.30 partenza dal Municipio per la Commemorazione Civile, ore 21.30 Concerto)
14 agosto
OTRANTO IN FESTA
Gran Concerto Bandistico"Città di Conversano" G. Piantoni. Maestro Direttore Prof. Susanna Pescetti.
(ore 8.30 partenza della Banda ed attraversamento delle vie della Città, ore 10.30 matinèe, ore 19.00 arrivo della banda nei pressi del Municipio e partenza per la Cattedrale, Processione dei Santi Martiri, ore 21.30 Concerto Bandistico)
Nella mattinata, "In giro per la città", musica nei quartieri e nei villaggi di Otranto a cura del Concerto Bandistico Città di Scorrano.
Dopo la mezzanotte (ore 01.00 circa)
LUCI SULLA CITTÀ – Spettacolo Pirotecnico
Sulla banchina del Porto di Otranto a cura delle Premiate Ditte Mega Fuochi e Angelo Mega da Scorrano.
15 agosto
ore 21.30
CONCERTO ORCHESTRINA POPOLARE OTRANTINA
13/14/15 Agosto
7^ Edizione della Manifestazione Eno-Gastronomica e dell'Artigianato "SENTIERI DEL GUSTO", sapori, arti e tradizioni di Terra d'Otranto".

PROGRAMMA SENTIERI DEL GUSTO
13/14/15 Agosto
Un percorso ricco di arte e sapore, dal 13 al 15 agosto ritorna anche quest’Anno “Sentieri del Gusto”, l’evento di valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche e artigianali della Puglia. Giunto alla sua settima edizione, “Sentieri del Gusto” si affianca alle ormai celebri e attesissime celebrazioni in onore dei Santi Martiri di Otranto. Promosso infatti dall’Amministrazione Comunale e dal Comitato per la Festa dei Santi Martiri di Otranto e organizzato dall’Agenzia di Comunicazione Mediamorfosi, l’evento intende portare metaforicamente turisti e non in un viaggio alla scoperta di gusti, sapori e tradizioni della Puglia.
Il percorso si snoda infatti tra stand che vanno dalla gastronomia locale alla cosmesi naturale; una raffinata area degustazione vino guidata dai Sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier di Lecce; un’area dedicata all’artigianato tipico locale.
E non solo. Quest’anno infatti “Sentieri del Gusto” ha un’area in più, quella dedicata al Gusto del Centro Italia. Proponendosi di divenire un evento solidale, “Sentieri del Gusto” apre le porte alle Aziende del Centro Italia messe a dura prova dai terremoti dell’estate scorsa. L’Amministrazione Comunale, infatti, accogliendo l’appello del Comitato Festa dei Santi Martiri di Otranto, ha esteso la partecipazione alle Aziende che provengono dai territori colpiti dai recenti eventi sismici in segno di solidarietà e vicinanza con chi, con dignità e fermezza, si sta rialzando dopo le tragiche calamità naturali, offrendo loro la possibilità di farsi conoscere, esponendo e vendendo i propri prodotti.
Altra novità di questa edizione di “Sentieri del Gusto” è recuperare una tradizione legata al territorio di Otranto: portare in auge, facendola scoprire o riscoprire, la cicoria “all’acqua” di Otranto, non solo un elemento che la terra ci ha offerto e che è tipico, innato e identificativo della città idruntina, ma anche la tradizione del suo processo di commercializzazione. Infatti, questa varietà è associata alla città di Otranto, ma anche il modo in cui essa viene distribuita e commercializzata rappresenta una peculiarità di Otranto, che si intende valorizzare per evitare che vada persa nel tempo. Attraverso un allestimento originale ma al contempo tradizionale, i visitatori avranno l’opportunità di fare un “viaggio conoscitivo nel tempo” e scoprire le caratteristiche di questo prodotto tipico della tradizione agricola e culinaria di Otranto nonché rivivere momenti della storia della Città “dei Martiri” e delle pratiche di vendita di commercianti che a bordo di ape calesse o carrettini, rallegravano il centro storico promuovendo il proprio raccolto.
Trattandosi di una manifestazione che esalta le peculiarità del territorio pugliese, “Sentieri del Gusto” intende quindi recuperare la tradizione del cibo sano e legato alla tradizione culinaria locale, inserendola all’interno del percorso, dedicando uno spazio alla storia e alle tradizioni legate alla cicoria di Otranto e ai suoi carrettini.
In un contesto accogliente e raffinato, tra le mura del borgo antico e il lungomare, sarà possibile, anche quest’anno, scoprire e apprezzare l’identità del Salento e della Puglia, attraverso un percorso fatto di sapori, profumi, arti e tradizioni.
L’ampia area che si snoda dal Lungomare degli Eroi, Largo Porta Terra e Via delle Torri accoglierà le tipicità del territorio, coinvolgendo espositori produttori di prelibatezze gastronomiche, eccellenze della cosmetica naturale e della lavorazione di fibre naturali. La piazzetta dove sorge maestoso il monumento eretto agli Eroi e ai Martiri del 1480 ospiterà l’elegante area degustazione vini delle produzioni enologiche salentine che si caratterizzano per il loro essere risorsa territoriale tipica. Per il secondo anno consecutivo i Sommelier dell’AIS di Lecce guideranno i visitatori nel percorso degustativo delle oltre trenta etichette prodotte dalle cantine vinicole presenti.
Il Lungomare degli Eroi sarà teatro anche di un’interessante area dedicata agli artigiani locali che si esibiranno nella dimostrazione della loro arte, quale la lavorazione del giunco, della cartapesta, della pietra leccese e molte altre, e la citata Area dedicata al Centro Italia, dove scoprire gusti e sapori di una terra che si rialza, attraverso il vigore dei suoi abitanti.
Un appuntamento che esalta, dunque, gusto e tradizione, che racconta sapori e saperi di una Puglia bella, ma anche buona e solidale.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it