I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Palo del Colle (Bari) - CinePalium Fest - Al Pacino sceglie la Puglia per produrre il suo nuovo film

14/11/2017

Prosegue fino al 18 novembre la prima edizione del festival cinematografico di Palo del Colle
CinePalium Fest, secondo giorno con gli inediti del maestro Želimir Žilnik e un annuncio speciale: Al Pacino sceglie un produttore pugliese per il suo nuovo film
Želimir Žilnik sarà il protagonista della rassegna “Omaggi” con una masterclass e ben otto film mai proiettati in Italia sottotitolati in italiano appositamente dal team del festival
Tra i momenti clou, il focus sulla filiera cinematografica con la presidentessa del festival Patrizia Fersurella, l’inaugurazione delle prime due sezioni in gara e l’apertura della rassegna “Film della critica”

Palo del Colle (BA), 14 novembre 2017 – Secondo giorno dedicato al cinema internazionale con sedici film in corsa per aggiudicarsi gli otto premi in palio e una giuria composta da critici, attori e registi provenienti da tutto il mondo: domani si entra nel vivo di CinePalium Fest, il festival cinematografico di Palo del Colle (BA), in programma fino al 18 novembre. Cinque le sale allestite per l’occasione in quattro location nel centro, tra corso Garibaldi, il geoide – “l’astronave” – in piazza Santa Croce, la scuola elementare Davanzati (via Manzoni), il Comune di Palo del Colle (via Umberto I) e la Fondazione San Vicenzo (via Abate Fornari).

Tema centrale della rassegna organizzata da Sun Film Group e Moon Pictures sono le “intersecting identities”, identità che si intrecciano, individuali o collettive: lo scopo principale è quello di promuovere la cultura cinematografica coinvolgendo la comunità e valorizzando un territorio, la Puglia, da sempre terra di passaggio e luogo dove si intersecano storie e personaggi.

E quella pugliese è un’industria cinematografica che sembra godere di ottima salute. Lo testimonia l’annuncio di Patrizia Fersurella, presidente del festival che interverrà nel primo focus di approfondimento proprio a proposito della filiera produttiva, in programma domani alle 10.30 nel geoide in piazza Santa Croce: “Sun Film Group è produttore esecutivo del nuovo film di Al Pacino – dichiara con orgoglio. E prosegue: “Non posso svelare molto, ma posso dire che la sceneggiatura è bellissima e ci aspetta un grande lavoro in giro per l’Italia, tra location mozzafiato, con professionisti di spessore e attori importanti”. Si può parlare di un vero e proprio indotto per la regione: “sono moltissime le professionalità legate al cinema presenti in Puglia – afferma Fersurella. – Il nostro obiettivo, sia come casa di produzione, sia attraverso la formazione accademica, è quello di sostenere tutti coloro che ricoprono un ruolo lavorativo e artistico nella filiera di produzione cinematografica. Con Sun Film Academy stiamo attivando percorsi di alternanza scuola lavoro, in collaborazione con gli istituti superiori del territorio, e proponiamo corsi professionali, masterclass e incontri con grandi attori italiani e professionisti del settore”.

Focus anche sul mondo dell’imprenditoria: “CinePalium è il primo festival in Puglia a dedicare uno spazio al mercato cinematografico – afferma Gemma Lanzo, direttore artistico della rassegna. – L’idea è quella di approfondire tematiche come produzione, distribuzione, fundraising e multimedialità. Abbiamo previsto anche dei momenti one to one dedicati a registi e produttori, nel tentativo non solo di creare un sistema che metta in relazione i vari attori che vogliano investire nella realizzazione di opere cinematografiche ma anche di mettere in contatto domanda e offerta”. Conclude: “Questo festival ha una doppia valenza, quella di portare il cinema in un luogo dove il cinema non c’è e quella di portare a Palo del Colle tutti gli appassionati di cinema. E’ un’iniziativa dedicata ad un pubblico trasversale, dai neofiti agli addetti ai lavori, dagli investitori ai bambini, pensata in un’ottica di audience developement, per fare il punto sulla ‘nuova onda’, le nuove cinematografie e i nuovi linguaggi cinematografici”.

Il programma di mercoledì 15 novembre

La seconda giornata di festival si apre alla scuola elementare Davanzati Mastromatteo con CinePalium Kids, le proiezioni mattutine dedicate ai bambini, tra film d’animazione, stop-motion e live action. Si parte con La mia vita da zucchina di Claude Barras (ore 9) per proseguire con il successo di Spielberg Il GGG – Il grande gigante gentile (ore 10.15).

La competizione entra nel vivo nella sala consiliare del Comune di Palo del Colle: vanno infatti in scena i primi due film in corsa per lo Spione d’argento, Psycho Zero del birmano Psy Z Ro (sala 2, ore 10) e Life di Mohammed Raouf Sebbahi (sala 2, ore 11.40).

Nel geoide in piazza Santa Croce, si apre la sezione CinePalium Market, dedicata a professionisti e addetti ai lavori per condividere esperienze e creare un network imprenditoriale. Appuntamento con il primo focus Lavorare ad un film. Dall’idea alla distribuzione moderato da Luigi Abiusi, con la partecipazione di Pietro Salerno, presidente della delegazione Puglia della FICE, Federazione italiana Cinema d’essai, Cesare Fragnelli e Patrizia Fersurella (ore 10.30). Seguirà One to One, un momento riservato al dialogo tra registi e produttori (ore 12.30).

Nel pomeriggio si inaugura la rassegna omaggi a cura di Donatello Fumarola, con tre sale dedicate rispettivamente a Renato Berta con Smonking no smoking di Alain Resnais (sala 2, ore 15), al colletivo Malastrada con Alarm! (sala 4, ore 16) e a Želimir Žilnik (sala 3). Quest’ultimo è il protagonista indiscusso della seconda giornata di CinePalium: in suo onore, infatti, verranno proiettati per la prima volta in Italia ben otto film del maestro serbo, appositamente sottotitolati in italiano dal team del festival.

Alla scuola elementare Davanzati Mastromatteo si apre la rassegna “Film della critica”, curata da Raffaele Meale, che proporrà sei lungometraggi tra quelli selezionati dal comitato di SNCCI e contrassegnati dal bollino di qualità dei critici. Si parte con una pellicola che arriva dalla Finlandia, L’altro volto della speranza, di Aki Kaurismäki (ore 16) per proseguire con Tutti vogliono qualcosa dello statunitense Richard Linklater (ore 18).

In piazza Santa Croce, invece, si replica con le proiezioni in concorso nella sezione ufficiale, Psycho Zero (ore 16.30) e Life (ore 18.05) a cui seguiranno, sempre nel geoide, le proiezioni dei corti Polis Nea di Pierluigi Ferrandini e Parto di Filippo Tolentino, in gara nella sezione “Filmmakers INPuglia” (ore 19.45).

Chiuderà la seconda giornata di CinePalium Fest la masterclass con Želimir Žilnik seguita dall’ultima opera del regista Serbistan: diario di bordo (sala 1, ore 20.30).

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it