I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Bari - MAIPIùSENZA: apologia della bellezza, mostra fotografica di Carmela Balice

06/12/2017

Immortalare i volti, elaborando l’anima di 12 donne in chemio
MAIPIùSENZA: apologia della bellezza
La mostra fotografica da un progetto artistico di Carmela Balice sarà presentata al convegno oncologico di Palmiotti l’11 dicembre. Sostenuta dall’Associazione Gabriel che con le foto realizzerà anche un calendario


Sembra che chi ne ha fotografato i volti, abbia colto anche il cuore e immortalato l’anima. Un’anima impastata di speranza, amore, paura, a volte disperazione, ma anche di tanta voglia di vivere. Da un progetto artistico di Carmela Balice nasce la mostra “MAIPIùSENZA”, promossa dall’Associazione Gabriel, la onlus, presieduta da Antonella Daloiso, che si occupa dell’umanizzazione dei reparti di oncologia.

La mostra sarà il pretesto per parlare di bellezza lunedì 11 dicembre a Villa Romanazzi Carducci nel corso del talk show dal tema omonimo e aperto al pubblico, organizzato da Geny Palmiotti, direttore del reparto oncologico Don Tonino Bello all’IRCCS e che precederà la due giorni del suo convegno sulle Novità terapeutiche in oncologia alle soglie del 2018.

Carmela Balice, attraverso la sua elaborazione mette a nudo l’anima di 12 donne che hanno conosciuto il cancro al seno. Lo fa senza celare sentimenti, pudori ed emozioni. Ada, Anna, Carmela, Cristina, Francesca, Marilena, Patrizia, Rosa, Teresa, Tiziana, Valeria e Valeria si sono messe in gioco all’indomani di una diagnosi di cancro. Carmela ha elaborato la vita sui loro volti, ritratti mirabilmente da Roberto Sibilano, riscattandone a pieno tutta la femminilità. “ Durante la chemioterapia le donne sono messe a dura prova - spiega Carmela Balice - perdere i capelli è uno dei momenti più difficili da affrontare, perché questa condizione è per lo più vissuta come una diminuzione di bellezza e sensualità”.

Invece, quelle della Balice sono donne bellissime. I capelli non contano, sono solo una categoria, marginali, inutili, inappropriati: in realtà sono fiori, sono foglie, ma sono anche lo sguardo pieno di tenerezza, una carezza reiterata dolcemente sul capo spoglio come l’inverno da parte di chi ti ama. E per lui o per loro sei bella, comunque e sempre bella.

Ne sono coscienti le donne che sono state ritratte, cogliendo l’attimo fuggente. Ciò che ti prende il cuore, sono i loro occhi: occhi sognanti, occhi pieni di ricordi, occhi tristi o che sorridono, ma anche sguardi volitivi, decisi, in grado di sfidare il mondo, o maliziosi, ammiccanti , complici, ricchi di promesse. Promesse di una vita che continua. E quando invece, per fortuna oggi sempre meno frequentemente, ti sposti nell’altra dimensione come è accaduto ad una di loro, Patrizia, nulla sarà realmente compiuto, perché l’amore non finisce.
E’ difficile elaborare i sentimenti, ma la Balice ha fatto decisamente un buon lavoro, per questo l’Associazione Gabriel ha voluto condividere le emozioni che queste opere d’arte comunicano, realizzando non solo la mostra fotografica, nell’abito del convegno oncologico organizzato da Geny Palmiotti, ma anche il calendario 2018, edito da Latitudine41.

Il ricavato della vendita sarà destinato alla umanizzazione dei reparti di oncologia, nella convinzione che chi incontra il cancro, debba essere non solo curato al meglio, ma sostenuto, insieme ai suoi familiari, in un reparto che metta al centro non il malato, ma l’Uomo.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it