I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Vico del Gargano (Foggia), il paese dell’amore raccontato alla Bit di Milano

13/02/2018

Terrarancia fa dell’arancia un medium per il territorio
Dal 16 al 18 febbraio 2018, Vico del Gargano (Fg)


Terrarancia - l’evento che racconta storia, tradizioni e tipicità di Vico del Gargano, il paese dell’amore – è stato presentato alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano nello Stand di PugliaPromozione – Regione Puglia
La prima edizione di Terrarancia, in programma dal 16 al 18 febbraio, ruota intorno all’amore per il ‘bello’ e il ‘buono’ promuovendo turismo, enogastronomia e cultura.
“Quest’anno festeggiamo i 400 anni del nostro Santo patrono, San Valentino, e con questo evento miriamo a far conoscere il nostro territorio ricco di tradizione e cultura”, ha affermato il Sindaco di Vico Del Gargano Michele Sementino.
Terrarancia si pone l’obiettivo di valorizzare un borgo poco noto, fuori dai circuiti più battuti, e di destagionalizzare i flussi turistici.
“Vico è un paese magico, ha un centro storico unico in cui emerge una visione nostalgica di tutto quello che è il Mediterraneo. Vico è il paese delle arance, il cui protettore è proprio San Valentino, sostituito dai vichesi a San Norberto nel 1618”, ha spiegato Ester Fracasso.
E saranno gli ornamenti originali a base di agrumi a decorare nei prossimi giorni la Chiesa Matrice, il centro storico di origine medievale, le vecchie case “a pujedd” (a schiera con scala esterna), archi, portoni e vicoli, a partire dal “Vicolo del Bacio”, stretta e pittoresca stradina simbolo del paese dell’amore, incantando i visitatori.
A colorare Vico saranno non solo gli agrumi ma anche i prodotti tipici in mostra nel villaggio enogastronomico allestito nelle strade e nei palazzi della cittadina garganica. Non mancheranno manufatti artigianali, simbolo delle forti tradizioni presenti in paese, legate in particolare alla tessitura e alla lavorazione del legno. Ci saranno momenti culturali, mostre e laboratori del gusto, rivolti sia ai grandi che ai piccoli, che ruoteranno intorno all’arancia.
Una tre giorni che valorizza e mette in mostra l’anima di Vico, paese dal suggestivo centro storico, che merita di essere visitato durante l’intero arco dell’anno.



“Terrarancia parte dal coinvolgimento degli abitanti, delle associazioni, delle scuole oltre che degli artigiani e dei produttori del posto, perché nel nostro modo di operare c’è una contaminazione reciproca con il territorio”, ha commentato Maria Pia Liguori.
Dal 16 al 18 febbraio Vico del Gargano attende turisti e visitatori affamati di sapere e conoscenza. Ci saranno laboratori dedicati ai bambini con letture animate e ‘merende all’arancia’, per far riscoprire anche ai più piccoli il ‘buono’ e il ‘bello’. La musica invaderà i vicoli con ‘Il Duo Novembre e le ragazze’ - dove le ragazze sono signore che vanno dai 70 agli oltre 80 anni – e con gli allievi del Liceo ‘P. Virgilio Marone’. Le donne e le ragazze dell’Associazione ‘Auser nuova vita’ allestiranno il centro storico con oggetti di arredo urbano realizzati all’uncinetto con buste colorate riciclate.
Alessio Giannone, alias Pinuccio di Striscia la notizia, presenterà il suo libro ‘TrumpAdvisor’ che racconta la Puglia partendo proprio dal Gargano, mentre Marco Lepore e Isabella Ferrante riempiranno gli occhi di colore con la mostra a fumetti dal titolo ‘Color d’arancio, color d’amore’. Terrarancia si concluderà con il ‘Premio San Valentino 2018’, iniziativa volta a dare un riconoscimento a ‘Il Bello e il Buono della nostra Terra’.
Ad esaltare il ‘bello’ e il ‘buono’ di Vico del Gargano sarà non solo un Convegno a tema - che vede la partecipazione di Alfredo Ricucci Presidente Consorzio Gargano Agrumi, Fabio Renzi Segretario Generale Fondazione Symbola, Claudio Costanzucci Paolino Vice Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano, Leo Di Gioia Assessore all’Agricoltura Regione Puglia e dell’onorevole Colomba Mongiello - ma anche i Laboratori del Gusto, spalmati nell’arco dei tre giorni e tenuti da famosi chef del territorio come Nicola Russo, Leonardo Vescera, Domenico Cilenti, Nazario Biscotti e Peppe Zullo, che declineranno una serie di pietanze utilizzando l’arancia.
“Quando penso all’arancia penso all’amore, a San Valentino. Da noi durante le feste importanti e i matrimoni, dove anche le mamme intervenivano a cucinare, i pranzi iniziavano con l’insalata di arance”, ha spiegato Peppe Zullo.
“L’arancia che diventa medium per il territorio è davvero geniale”, ha commentato il segretario generale di Symbola Fabio Renzi, che ha aggiunto: “eventi come questo fanno bene all’intero Gargano, non solo a Vico”.
Terrarancia è un evento organizzato da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare e RedHot, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione e con la presenza del Consorzio Gargano Agrumi.

www.facebook.com/terrarancia
www.terrarancia.it

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it