I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

4 dicembre - Dalla Corea la compagnia Art Stage San in LA STORIA DI DALLAE al teatro Kismet di Bari

04/12/2018

TEATRO KISMET
“LA STORIA DI DALLAE”
IN SCENA MARTEDI’ 4 DICEMBRE ALLE ORE 19
INGRESSO 5 euro

Dalla Corea un lungo lavoro per raccontare la guerra
attraverso gli occhi di una bambina.
IL REGISTA: “La Storia di Dallae” è un risultato di sette anni di pura devozione. Ho voluto parlare di una storia autentica solo attraverso le marionette”

Il mondo visto dagli occhi di una bambina. Il tempo raccontato attraverso le stagioni: in primavera la ragazza ammira i fiori, in estate va a pescare con suo padre, in autunno insegue libellule o raccoglie frutta con i suoi genitori, e in inverno costruisce un pupazzo di neve. Quando suo padre parte per la guerra, i suoi giorni felici e spensierati finiscono e la piccola inizia a vivere una vita di fantasia.
La compagnia coreana Art Stage San porta sul palcoscenico del Teatro Kismet il lirismo magico delle marionette di Dallae's story: una storia di guerra e di sogni di pace diretta da Hyunsan Jo. Lo spettacolo, in scena martedì 4 dicembre alle 19, racconta la storia di Dallae, una bambina che sogna in mezzo alla guerra, attraverso il mimo, la danza tradizionale coreana, i giochi d'ombra, le luci e le immagini.
Uno spettacolo senza parole: sul palco si alterneranno attori in carne e ossa e marionette costruite dalla compagnia stessa che racconteranno la storia di una guerra attraverso gli occhi di Dallae. Una marionetta alta circa 70 centimetri, dai capelli arruffati, gli occhi socchiusi e gli abiti coperti di cenere, che nella sua solitudine inizia a vivere una vita di fantasia.
“Non capivo – spiega il regista Hyunsan Jo - perché le marionette venissero usate solo per rappresentare favole tradizionali o catturare l’attenzione dei bambini. Ed è per questo che ho semplicemente voluto creare un’opera di marionette rivolto a tutti, includendo non solo i bambini ma anche adulti”.
Un lavoro lungo quello di Jo iniziato nel 2003, un progetto teatrale che mette alla base il tema della guerra attraverso artisti di vario genere: mimi, fotografi e artisti videografici.
“Insieme – continua Hyunsan Jo - abbiamo parlato delle diverse sfaccettature della guerra, in vista della sua natura innata, ponendo la nostra attenzione sulla questione dei diritti umani, della brutalità della guerra e tutto. I nostri sforzi, impegni e gli sviluppi che ne derivano hanno sicuramente dato i loro frutti. Infatti – conclude - nonostante inizialmente siamo stati sconosciuti all’interno del mercato nazionale, il pubblico all'estero ha iniziato a riconoscere il nostro lavoro”.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it