I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

SISTEMA ITS PUGLIA: il tour prosegue da Foggia con un appello al coinvolgimento di scuole e aziende

19/03/2019

Nessuna competizione con le Università ma una valida alternativa professionalizzante di pari livello

Il tour di promozione dei 6 ITS di Puglia continua da Foggia, nell’intensa e partecipata tappa organizzata dall’Apulia Digital Maker.

Se da un lato l’obiettivo dei 6 ITS – riuniti nel SISTEMA ITS PUGLIA – è quello di farsi conoscere come alternativa alle Università, dall’altro si vuole evitare il dualismo con le stesse, come ha sottolineato il direttore dell’Apulia Digital Maker, Valentina Scala. Infatti, nelle fondazioni degli ITS fanno parte Università e loro docenti e permettono il conseguimento di CFU (crediti formativi universitari) utili per i percorsi universitari. Sono percorsi di istruzione terziaria a ciclo breve, usualmente concepiti per fornire ai partecipanti conoscenze e competenze professionali.
Ciò che però è essenziale rimarcare è che gli ITS non sono percorsi di un livello inferiore ma si differenziano da quelli universitari per un’impronta più professionalizzante, oltre a una durata inferiore e costi quasi pari a zero. Da rimarcare inoltre l’estrazione dal mondo del lavoro di almeno il 50% dei docenti: questo denota l’essenzialità di un contatto diretto con il mondo del lavoro, come ha sottolineato il Presidente della Fondazione ITS APULIA DIGITAL MAKER Euclide Della Vista "Coinvolgiamo le aziende e condividiamo con loro quelle che sono le necessità del mondo del lavoro, costruendo percorsi che creino i professionisti del domani di cui c'è veramente bisogno".
Sulla stessa linea l'intervento di Erasmo Di Giorgio, referente Orientamento lavoro e professioni CCIAA Foggia che evidenzia il contributo della Camera di Commercio agli ITS: “ con il progetto Excelsior riusciamo a fornire a scuole e imprese una serie di analisi sull’occupabilità del prossimo trimestre. Noi facciamo analisi e ricerche tra imprese per capire quali sono le professionalità maggiormente richieste e quali quelle più difficili da recuperare nel nostro territorio”.

Nei due appuntamenti - mattina rivolto alle scuole, pomeriggio rivolto alle aziende – le parole chiave sono state competenze tecniche e specialistiche e soft skills, quelle che tutti gli ITS si prefiggono di fornire ai propri studenti: se Vincenzo Notaristefano, esperto di Corporate Innovation - CEO IDENTIKEAT sostiene che "Tutto parte dalle competenze. Chi meglio degli ITS può fare questo visto che fa da sponda tra scuole e mondo del lavoro?” Maria Titti Gambatesa dell'Ufficio Scolastico Regionale del territorio di Foggia sostiene che "Cultura scientifica vuol dire avere coraggio e guardare al futuro. Ma anche la magia di saper guardare oltre".
Verso il futuro, come cita il claim della campagna di comunicazione del Sistema ITS Puglia.
Insieme all’Ufficio Scolastico Regionale, anche la Regione Puglia e l’ARTI PUGLIA al fianco dei 6 ITS di Puglia per offrire sostegno e – come ha sintetizzato Stefano Marastoni, responsabile area politiche per il trasferimento tecnologico ARTI Puglia, “per facilitare un dialogo tra tutti i soggetti che fanno parte dell’ecosistema dell’innovazione


Innovazione, competenze, cultura tecnico-scientifica, dialogo con il mondo del lavoro, stage e apprendistato, opportunità concrete di utilizzare il proprio titolo di studi e farlo fruttare. Questi i temi cardine su cui i 6 ITS di Puglia si focalizzano, anche domani, da Taranto, per la prossima tappa organizzata dalla Fondazione ITS Logistica Puglia presso l’ex Caserma Rossarol, via Duomo 276.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it