I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Si. Eco spa: i vantaggi del compost fai da te. A Sannicandro di Bari incontro sul compostaggio domestico

14/06/2019

Che cos’è il compost? Come si usa? Chi può farlo e quali sono i vantaggi? Le risposte a queste domande sono state date dalla Si.Eco spa ai cittadini di Sannicandro di Bari che ieri sera hanno affollato la sala consiliare del Comune durante l’incontro sul compost appositamente organizzato da Si.Eco spa in collaborazione con l’ente comunale.
Attraverso una videoproiezione e con l’ausilio del materiale informativo distribuito i tecnici dell’azienda incaricata della raccolta dei rifiuti hanno svelato ai presenti tutto quello che c’era e c’è da sapere a proposito della pratica del compostaggio domestico.
Serve davvero poco per realizzare il compost, ovvero il concime naturale, che si ottiene dalla decomposizione (trasformazione) dei resti organici prodotti in cucina (avanzi di cibo, cibi avariati, scarti di verdura e frutta, tappi di sughero, stuzzicadenti, fiammiferi, posa del caffè e filtri, tovaglioli sporchi di cibo) o in giardino (foglie secche, rametti, scarti di potatura).

“A beneficiarne – hanno raccontato i tecnici - è la natura sicuramente, ma anche il portafoglio di chi lo produce”. Il terriccio ottenuto, infatti, è un fertilizzante di altissima qualità, del tutto ecologico, che sostituisce interamente i concimi chimici (e qui il primo risparmio) in vendita. Appena pronto può essere utilizzato per arricchire il terreno di giardini, orti e piante da vaso. Inoltre, e qui la seconda fonte di risparmio, si incide sui costi del conferimento dell’organico in discarica.

Durante la serata è stato inoltre mostrato come si usa la compostiera domestica, disponibile su richiesta al centro raccolta o chiamando il numero verde dedicato dell’azienda, e sono stati spiegati tutti i passaggi necessari a ottenere un buon compost, insieme ad alcuni piccoli trucchetti per evitare qualche quasi inevitabile inconveniente.

“Basta avere uno spazio esterno in cui posizionare la compostiera – ha aggiunto Marco Vasienti, amministratore unico della Si.Eco spa -, scegliere un posto ombreggiato, riparato dal vento e dall’insolazione diretta e poi il resto è semplice. Ci auguriamo che sempre più cittadini inizino a utilizzare il compostaggio domestico, uno dei tanti piccoli accorgimenti per fare del bene alla natura, ma anche per evitare costi e sprechi, sempre più intollerabili al giorno d’oggi”.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it