I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

12 luglio - terza giornata Vive le Cinéma - Festival del cinema francese a Lecce

12/07/2019

LA TERZA GIORNATA DI VIVE LE CINEMA - FESTIVAL DEL CINEMA FRANCESE OSPITA LE LEZIONI DELLA SUMMER SCHOOL "LA CRITICA CINEMATOGRAFICA", LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIACOMO TAGLIANI, LA MASTERCLASS CON JEAN BREHAT, LE PROIEZIONI DI QUATTRO OPERE IN CONCORSO E "GLI SPAZI APERTI DELLA VISIONE".

Sino a domenica 14 luglio, nel centro storico di Lecce, prosegue "Vive le Cinéma". Il Festival di cinema francese, promosso dalla Regione Puglia - Assessorato Industria Turistica e Culturale e prodotto da Fondazione Apulia Film Commission - Apulia Cinefestival Network, ideato e diretto da Alessandro Valenti, Angelo Laudisa e Brizia Minerva, approda alla sua quarta edizione, sempre più ricca e sempre più articolata. Cinque giorni con proiezioni di corti, documentari e lungometraggi, masterclass, incontri, presentazioni di libri, musica, installazioni artistiche, dj set, una summer school. Scenario principale del festival e delle proiezioni, per il secondo anno, è, grazie alla collaborazione con il Polo BilioMuseale di Lecce e il Museo Castromediano, il chiostro della Biblioteca Provinciale "Nicola Bernardini" del Convitto Palmieri.

Venerdì 12 luglio la terza giornata del festival prenderà il via alle 9 nelle sale del Convitto Palmieri con le lezioni della summer school "La critica cinematografica" a cura della rivista Fata Morgana Web, promossa da Dipartimento di Beni Culturali e Dams dell'Università del Salento, Centro Studi della Fondazione Apulia Film Commission e Vive le Cinéma, con la direzione scientifica di Roberto De Gaetano. Gli studenti della summer school assegneranno anche un premio speciale, "Rotary Club Lecce Sud", al miglior giovane cineasta del Festival. Dalle 18:30 (ingresso libero) per Cinema e libri, in collaborazione con Liberrima - All'Ombra del Barocco, la libreria di Corte dei Cicala ospiterà la presentazione "Biografie della nazione. Vita, storia, politica nel biopic italiano" di Giacomo Tagliani (Rubbettino.

Dalle 20 prima delle proiezioni dei film in concorso, nel Chiostro della Bernardini, appuntamento con la masterclass, condotta da Luca Bandirali e Bruno Roberti, con il produttore Jean Brehat, fondatore, alla fine degli anni ’80, assieme a Rachid Bouchareb, della 3B Productions. Dalle 21 al via le proiezioni con il cortometraggio "Nefta Football Club" di Yves Piat. Nel sud della Tunisia, al confine con l'Algeria, due fratelli tifosi di calcio si imbattono in un asino perso in mezzo al deserto. Stranamente, l'animale indossa un auricolare audio sopra le orecchie. A seguire il lungometraggio "Amin" del regista Philippe Faucon. Amin parte dalla Mauritania per raggiungere la Francia in cerca di fortuna.

Le cose vanno abbastanza bene, quello che riesce a guadagnare lo invia alla sua famiglia: alla moglie Aisha e i suoi tre figli. Finché un giorno Amin incontra Gabrielle. La serata proseguirà poi con "La Mangeuse d'Hommes", cortometraggio di di Baptiste Drapeau che racconta la storia di Jeanne, una poliziotta incorruttibile e ambiziosa, che si ritroverà trascinata in una buia segreta tra il suo superiore, il commissario capo Paul Belmart, e i fratelli Gutowski, pedine della mafia che hanno appena rubato cinquantamila franchi. In chiusura "L'ordre des médecins" di David Roux. Simon, 37 anni, è uno pneumologo che ogni giorno si confronta in ospedale con i bisogni e le aspettative dei pazienti. Tutto procede nei binari di una professionalità consolidata fino a quando sua madre viene ricoverata nel reparto oncologico per il riacutizzarsi di una forma tumorale. Da non perdere, dalle 23 al Cafffè Letterario, "Spazi aperti della visione" a cura di Lorenzo Madaro e Brizia Minerva con la proiezione dei lavori di video screening di Luca Coclite, Romina De Novellis e Loredana Longo.

Vive le cinéma è finanziato da Regione Puglia - Assessorato Industria Turistica e Culturale - a valere su risorse FSC Puglia 2014-2020 - Patto per la Puglia - e prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission - Apulia Cinefestival Network in collaborazione con Polo BilioMuseale di Lecce e Museo Castromediano in partnership con Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Unifrance, Dams (Discipline delle arti della musica e dello spettacolo) dell'Università del Salento, Fata Morgana Web, Ama - Accademia mediterranea dell'attore e Rotary Distretto 2120 Club Lecce Sud.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it