I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Comune di Bari nel progetto di smart city Pocityf - focus sul centro storico

09/10/2019

“POCITYF”
IL NUOVO PROGETTO DI SMARTCITY FINANZIATO CON HORIZON 2020
A BARI FOCUS SUL CENTRO STORICO

È stato inaugurato oggi POCITYF (Positive Energy CITY Transformation Framework), un progetto da 22,5 milioni di euro finanziato quasi interamente dall’UE (il cui contributo ammonta a 20 milioni) e che ha l’obiettivo di combinare la nuova concezione di "distretti energetici positivi" (gruppi di edifici che gestiscono attivamente i consumi e i flussi energetici generati) con la flessibilità della rete energetica, la mobilità elettrica, le tecnologie ITC innovative e le strategie di coinvolgimento dei cittadini.

Finanziato dall’UE, mediante il programma H2020, il progetto Pocityf è destinato a trasformare i centri storici in luoghi più efficienti, sani e sostenibili attraverso la sperimentazione di “distretti energetici positivi”.

L'obiettivo generale è aiutare le città a realizzare questo nuovo tipo di distretti nel rispetto dei loro contesti urbani misti che spesso includono edifici di interesse storico e altre peculiarità del patrimonio culturale.

“Un’altra occasione importante per la città di Bari per confrontarsi con altre realtà europee per scambiare buone pratiche e sperimentare innovazioni per la smart city -dichiara il vice sindaco Di Sciascio -. La cosiddetta smart city non è un punto di arrivo, ma un processo di continuo miglioramento dei servizi e dell’esperienza di vita dei cittadini. La tecnologia è un mezzo, non un fine. È fondamentale la capacità di fare rete con le altre città e centri di ricerca a livello europeo e la capacità di intercettare finanziamenti per disegnare il futuro della nostra città. Il progetto POCITYF si concentrerà su un pezzo importante di essa, il centro storico, il cuore pulsante della città turistica, a cui nei prossimi anni dovremo dedicare la massima attenzione per rafforzare i successi che stiamo avendo in ambito turistico”.

Grazie al progetto, le città coinvolte vedranno lo sviluppo di soluzioni innovative per edifici e distretti, soluzioni "peer to peer" di gestione e stoccaggio dell'energia per la flessibilità della rete, integrazione della mobilità elettrica nella rete intelligente e nella pianificazione urbana, innovazione guidata dai cittadini nella co-creazione di soluzioni per città intelligenti.
POCITYF aggiungerà quindi livelli di "intelligenza" alle infrastrutture, alle tecnologie e ai servizi chiave delle città, creando nuove possibilità per rendere le città più sicure, più ecologiche e più rispondenti alle esigenze dei loro cittadini, imprese e altre organizzazioni.

Il progetto è guidato dal Portogallo con 46 partner provenienti da 13 Paesi. Le attività saranno svolte in 8 città europee. In Italia la sperimentazione interesserà il Comune di Bari, che si avvarrà del supporto di partner italiani quali Energy@Work.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it