I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

12 febbraio - UN GRANDE GRIDO D’AMORE di Josiane Balasko con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti - Galatone

12/02/2020

12 febbraio 2020 ore 21.00
UN GRANDE GRIDO D’AMORE
di Josiane Balasko
con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti

Barbara De Rossi e Francesco Branchetti, in scena il 12 febbraio con “Un grande grido d’amore” della drammaturga francese di Josiane Balasko, con la regia dello stesso Branchetti, per una commedia di assoluto divertimento ma anche di grande intelligenza, capace di creare suspance e comicità, incontri di pugilato ed abbracci memorabili, grazie ad un plot vivace ed intelligente, per la terza stagione di teatro e musica "Teatri dell'Agire" del Teatro Comunale di Galatone.

Gigì Ortega e Hugo Martial, i nostri protagonisti, sono due attori ed erano una coppia famosissima
fino a una quindicina di anni prima, coppia anche nel privato. Poi lei ha abbandonato le scene e lui
continua a fare spettacoli ma non è più il suo il nome di richiamo in uno spettacolo.
La scena si apre con l’agente Silvestre e con il regista di uno spettacolo con Hugo Martial che si trovano davanti alla defezione dell’attrice protagonista partner di Martial poco prima del debutto dello spettacolo. L’agente Silvestre per risolvere la situazione non trovando altri nomi famosi che la possano sostituire, decide di formare di nuovo la mitica coppia Ortega/ Martial sperando che la rentrée della coppia porti grande pubblicità e pubblico allo spettacolo e contatta l’attrice. Da qui iniziano una serie di stratagemmi e imbrogli per convincere Hugo e Gigì a tornare insieme dato che tra i due non corre più buon sangue. Ne scaturiscono una serie di esilaranti situazioni e un susseguirsi di equivoci in un’atmosfera spesso deflagrante, ricca di suspense ma anche di tenerezza.
La regia, da sempre interessata alla drammaturgia di Josiane Balasko, tenterà di restituire al testo la capacità di coniugare ritmi forsennati e trovate sceniche geniali con la clamorosa capacità di indagare le psicologie dei personaggi. La regia tenterà inoltre di coniugare la genialità delle situazioni “teatrali” e la clamorosa ironia con la grande profondità di analisi dei caratteri e dei personaggi e tutto sarà teso a creare un allestimento di forte comunicatività.

UN GRANDE GRIDO D’AMORE è una straordinaria pièce che davvero riconcilia con il teatro, comico ma non solo . E’ indubbiamente una comicità che nasce dalla costruzione perfetta dei caratteri dei nostri protagonisti e dalla ricostruzione altrettanto impeccabile del mondo di cui fanno parte ma sempre lontana da ogni forma di superficialità e di cliché.
Messaggio implicito è, sempre e comunque, che finché si riesce a ridere della propria paralisi comportamentale e sociale, c’è speranza. La regia intende restituire al testo anche la straordinaria capacità d'indagare l'animo umano e le tortuose relazioni che abbiamo con noi stessi e poi con gli altri; ansie, paure, malesseri, malinconie, dolori, solitudini si confondono in una danza forsennata ,in cui si alternano momenti comici e momenti intrisi di profonda umanità e
poesia, che ci trascina nel “privato” di un rapporto, di una relazione, di un incontro tra un uomo e una donna.


La stagione organizzata dalla Compagnia Salvatore Della Villa e curata dal direttore artistico Salvatore Della Villa in sinergia con il Comune di Galatone, si avvale, per il secondo anno, della collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese. La programmazione prevede un calendario di 11 titoli tra classici d'autore, commedie e concerti, e si concluderà il 19 aprile 2020. La stagione proseguirà per la rassegna di teatro ragazzi “E’ Magia” domenica 16 febbraio ore 17.00 con “Pierino e il Lupo”, la famosissima favola musicale di Sergej Prokofiev recitata magistralmente dalla voce del regista e attore Salvatore della Villa con l’accompagnamento musicale dell’orchesta Armoniche Stravaganze diretta dal M° Francesco Scarcella.
Mentre per la stagione “Teatri dell’Agire” il 21 febbraio, con la compagnia romana Seven Cults, con un classico d’autore “Maria Stuarda” da Friedrich Schiller, in cui s’indaga il rapporto di potere tra due donne, la protestante Elisabetta I, regina d’Inghilterra, e la cattolica Maria Stuarda, regina di Scozia.

PORTA ORE 20.30-SIPARIO 21.00
Costi Biglietti
Platea I settore €14 intero - €12 ridotto
Platea II settore €10 intero - €8 ridotto
Galleria €6

I biglietti ridotti saranno concessi esclusivamente agli under 30 e over 65.
PRENOTAZIONI E VENDITA DEI BIGLIETTI
I biglietti potranno essere acquistati, presso il botteghino del teatro, una settimana prima di ogni spettacolo, ogni lunedì e giovedì dalle 18 alle 20 oppure dalle ore 19.00 (feriali) e dalle ore 16.00 (domenica) prima di ogni spettacolo.

Le prenotazioni potranno essere effettuate, per tutti gli spettacoli e i concerti, fin da subito. Gli spettatori che prenoteranno il proprio posto per tutti gli otto spettacoli teatrali, avranno diritto al biglietto ridotto. Ciò consentirà di riservare il posto scelto per tutti gli spettacoli.

Se i biglietti saranno acquistati prima del giorno dello spettacolo, sarà applicato il diritto di prevendita di €1,5.

TEATRO COMUNALE DI GALATONE - Via A. Diaz 48 Galatone
Info e prenotazioni:
Compagnia Salvatore Della Villa 329.7155894/327.9860420
salvatoredellavilla.teatro@gmail.com
FB Teatro Comunale di Galatone
FB Compagnia Salvatore Della Villa

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it