I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

12 febbraio - La scrittrice Evelina Santangelo presena il suo ultimo romanzo "Da un altro mondo" ad Alessano (Lecce)

12/02/2020

NUOVO APPUNTAMENTO PER “DIALOGHI D’AUTORE”
Mercoledì 12 Febbraio alle ore 9.30
INCONTRO CON LA SCRITTRICE EVELINA SANTANGELO
Per toccare il cuore delle cose, bisogna parlare di fantasmi
c/o IISS G. Salvemini di Alessano (LE)

La scrittrice Evelina Santangelo, presenterà il suo ultimo libro “Da un altro mondo” ad Alessano, presso l’Istituto Salvemini .
L’appuntamento sarà mercoledì alle 9,30 all’interno del progetto Dialoghi d’autore, curato dalla professoressa Valeria Bisanti nato con lo scopo di sensibilizzare gli studenti alla lettura di opere di autori contemporanei e di quelli dell’ultima generazione. Le storie del libro, vincitore del Premio Sciascia Racalmare 2019, offrono spunti per parlare di migrazioni, lavoro nero, sfruttamento, diritti umani, argomenti questi che caratterizzano la nostra attualità.

Il romanzo, infatti, intende conferire dignità agli “umili e offesi”, vuoi che siano giunti da un altro mondo vuoi che appartengano al nostro. E infatti, intrecciando le storie di Karolina, Khaled, Orso e il maresciallo Vitale, Evelina Santangelo ci racconta un’attualità fatta di paura, razzismo e intolleranza, ma anche di coraggio, solidarietà e amore. Da quando suo figlio è scomparso, Karolina è una madre disarmata, fa scorrere i giorni persa nell’attesa. Sistema il letto di Andreas come se lui dovesse rientrare a casa la sera, ma non lo vede da molto tempo, e sa che nel suo computer ruggiscono filmati estremisti che fanno tremare. Khaled è un ragazzino forse siriano, arrivato in Europa con il fratello e la promessa di un lavoro. Ora è rimasto solo e non ha piú niente di cui aver cura, a parte quel trolley rosso che non molla mai. Lí dentro tiene il suo segreto. Tra sbarchi di clandestini in massa e pattuglie della polizia che presidiano il Paese, una nuova inquietudine infesta i sonni della gente: torme di bambini evanescenti che occupano lo spazio in silenzio, con uno sguardo che fa paura. «Il mistero dei bambini viventi», lo definisce qualcuno. Ma tutti i personaggi del romanzo di Evelina Santangelo sono spiriti nascosti, fiammate bianche che arrivano dai roghi piú profondi. E hanno da raccontarci qualcosa d’importante che la forza della letteratura fa detonare, pagina dopo pagina, verso un finale sorprendente.

“Un incontro che si preannuncia interessante - osserva la Dirigente prof.ssa Chiara Vantaggiato - per i nostri ragazzi perché il romanzo mette a nudo la violenza dei nostri tempi e il dolore di tutte quelle vite che sono sottratte ad una quotidianità di affetti e di ambienti familiari.


Biografia
Evelina Santangelo, giornalista e scrittrice, è nata a Palermo. Presso Einaudi ha pubblicato nel 2000 la raccolta di racconti L'occhio cieco del mondo (con cui ha vinto i premi Berto, Fiesole, Mondello opera prima, Chiara, Gandovere-Franciacorta), i romanzi La lucertola color smeraldo (2003), Il giorno degli orsi volanti (2005), Senzaterra (2008), Cose da pazzi (2012), Non va sempre cosí (2015) e Da un altro mondo (2018). Suoi racconti sono apparsi nelle antologie Disertori e Ragazze che dovresti conoscere (Einaudi Stile Libero, 2000 e 2004), Principesse azzurre 2 (Oscar Mondadori, 2004) e Deandreide (Rizzoli Bur, 2006). Con il racconto Presenze ha partecipato all'antologia L'agenda ritrovata. Sette racconti per Paolo Borsellino (Feltrinelli, 2017). Ha anche tradotto Firmino di Sam Savage, Rock'n'roll di Tom Stoppard, e curato Terra matta di Vincenzo Rabito.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it