I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 
Ruggero Tita (Fiamme Gialle), Caterina Marianna Banti (CC Aniene)

MONDIALI 49er-FX-Nacra 17 A GEELONG (Australia) - vela olimpica - DAY 4, TERZO GIORNO DI REGATE, TRA I GIRI DEL VENTO

13/02/2020

DAY 4, TERZO GIORNO DI REGATE, TRA I GIRI DEL VENTO

Nacra 17: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sempre al 4° posto, a -1 dal podio. Ruggero Tita e Caterina Banti al 17°

49er FX: 22° Carlotta Omari e Matilda Distefano nella Finale Gold

I commenti del giorno: Caterina Banti, Maelle Frascari, Gabriele Bruni



Sole velato, vento a intermittenza e regate difficili nei campi di gara di Corio Bay fuori Geelong per i tre Mondiali delle discipline olimpiche acrobatiche della vela: il vento leggero del mattino da Est-Nord-Est, con il quale hanno corso all'inizio i catamarani Nacra 17 e i 49er FX femminili, è ruotato nel corso della giornata fino a stabilizzarsi da Sud-Sud-Est a 10-14 nodi per i 49er maschili e le restanti regate.

Mentre i catamarani misti foiling proseguono il Mondiale con la flotta di 34 barche, per gli FX femminili prime Finali con flotta divisa in Gold e Silver, e per i 49er anche Bronze. Su quasi tutti i campi di regata sta emergendo sempre più il problema della presenza di molte alghe, che come vedremo possono influire anche sui risultati. Ecco l'andamento della giornata e gli azzurri.

NACRA 17 (CATAMARANO MISTO)
Balzo al comando per Nathan Outteridge, il timoniere già oro a Londra 2012 e argento e Rio 2016 sul 49er, nonchè protagonista in Coppa America, che corre con la sorella Haylee a prua, grazie alla regolarità che pare l'elemento decisivo di questo Mondiale (9-9-2 i piazzamenti di giornata). Al terzo posto gli altri australiani Jason Waterhouse e Lisa Darmanin (argento Nacra 17 a Rio 2016, prima dell'introduzione dei foil) (2-12-9): tra questi equipaggi è battaglia accesa nella selezione che porterà uno dei due a Tokyo 2020. In mezzo, al secondo posto, sempre gli inglesi John Gimson e Anna Burnet (27-7-7)

Gli azzurri Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (CC Aniene), campioni del mondo in carica, proseguono la rincorsa al podio con due regate splendide di vertice, seguite da una terza che li ha visti purtroppo restare bloccati nelle retrovie (3-2-26). Adesso sono a 1 solo punto dal terzo posto, 9 dal secondo e 20 dal primo, con ancora due giornate di regate più la Medal Race.

La grande voglia di riprendere quota in classifica per l'altro equipaggio azzurro di Ruggero Tita (Fiamme Gialle) e Caterina Banti (CC Aniene), campioni del mondo ed europei 2018, è rimasta frustrata nella terza manche del giorno, quando, dopo aver girato in testa il cancello di poppa, sono stati frenati da un grumo delle alghe che infestano in campo di regata, perdendo undici posizioni! Con 19-3-12 di giornata salgono al 17° posto, a 18 punti dalla zona Medal.

49er FX (SKIFF FEMMINILE)
In testa è corsa a due ormai tra le inglesi Charlotte Dobson e Saskia Tidey (altro sontuoso 3-2-3 di giornata), e le spagnole Tamara Echegoyen e Paula Barcelò (2-1-10), che hanno staccato tutte le altre. Il titolo sarà un affare tra loro. Dal terzo all'11° posto, ben 9 barche racchiuse in una ventina di punti, tra le quali puo' succedere di tutto, anche considerando le battaglie in corso per alcune nazioni, come Australia, USA, Francia e Germania, in chiave selezione olimpica.
Le uniche azzurre nella Finale Gold, Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Matilda Distefano (Triestina Vela), salgono di due posizioni, dal 24° al 22° (che vale il 16° per nazione), con una giornata in crescendo (23-19-13).
In flotta Silver anche Alexandra Stalder (CN Bardolino) e Silvia Speri (FV Peschiera) migliorano la loro classifica e salgono al 30° in generale (5° della Silver) con 4-6-12 di giornata. Poco più avanti, al 36° posto, Margherita Porro (CV Arco) e Sveva Carraro (Aeronautica Militare) con 9-13-8.

49er (SKIFF MASCHILE)
Anche qui due equipaggi in fuga che si sorpassano a vicenda. Ora in testa ci sono gli austriaci Benjamin Bildstein e David Hussl (1-20-12) che hanno superato i neozelandesi Peter Burling e Blair Tuke (15-4-11). La terza forza del campionato sono gli spagnoli Diego Botin e Iago Lopez Marra (5-1-23).
Per gli azzurri il Mondiale procede in flotta Silver per Simone Ferrarese (CV Bari) con il giovane prodiere gardesano Leonardo Chistè (CV Arco) che salgono al 46° posto assoluto (21-8-5 di giornata). Secondi della flotta bronze e 54° assoluto gli altri azzurri Uberto Crivelli e Gianmarco Togni (Marina Militare) (2-8-2 di giornata).


PROGRAMMA
Il programma del Mondiale di Geelong prevede per 49er (78 barche) e FX (44 barche) dopo le regate di Qualifica in batterie (tre per i 49er , due per gli FX), dal 13 al 15 altri tre giorni con regate di Finale (flotte Gold, Silver e Bronze). I Nacra 17 invece, con 34 barche al via, corrono in flotta unica tutte le Qualifiche. Per tutte e tre le categorie, la finale è sabato 15 con le Medal Race tra i primi dieci delle rispettive classifiche, che assegna i titoli iridati e i podi.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it