I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Il leccese Gabriele Rampino eletto segretario dell'Associazione delle etichette indipendenti di Jazz (ADEIDJ)

23/03/2020

IL COMPOSITORE, PRODUTTORE E POLISTRUMENTISTA LECCESE GABRIELE RAMPINO, DIRETTORE ARTISTICO DELLA DODICILUNE, ELETTO SEGRETARIO DELL'ADEIDJ - ASSOCIAZIONE DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI DI JAZZ. ALLA PRESIDENZA CONFERMATO MARCO VALENTE DELLA LABEL BARESE AUAND.

Il compositore, produttore e polistrumentista leccese Gabriele Rampino, direttore artistico della label Dodicilune, è stato nominato segretario dell'Associazione delle etichette indipendenti di Jazz. Nei giorni scorsi, infatti, il nuovo Consiglio direttivo di ADEIDJ si è riunito, in modalità on line, per rinnovare le sue cariche elettive. Alla presidenza è stato confermato l'uscente Marco Valente, direttore artistico della barese Auand. Il suo vice sarà Ermanno Basso di Camjazz. Completano il Consiglio, con il segretario Rampino, Claudio Carboni di Egea e Fabrizio Salvatore di Alfamusic.

Gabriele Rampino è un avvocato specializzato nel settore della proprietà intellettuale, del diritto delle arti, della musica e dello spettacolo, del copyright e del fundraising. Compositore di colonne sonore, vanta una lunga collaborazione con il regista Edoardo Winspeare (“Galantuomini” - 2008, “Sotto il Celio Azzurro” - 2009, “In Grazia di Dio” - 2014). Nel 2018 firma con Maurizio Ripa i brani di "Nécessaire de Voyage" esordio del quintetto Kulu Sé Mama, prodotto da Dodicilune con il sostegno di Puglia Sounds Record. Attualmente è docente nella sede barese della UWS Music Italy - University of the west of Scotland. Nel 1996 ha fondato assieme a Maurizio Bizzochetti l'etichetta indipendente salentina Dodicilune (nome ispirato a "Twelve Moons" di Jan Garbarek) tra le più apprezzate in attività in Italia nel campo della musica jazz con un catalogo di oltre 270 album pubblicati di artisti italiani e internazionali con una grande attenzione agli artisti e alle band emergenti. Distribuiti in Italia e all'estero da IRD in circa 400 punti vendita, i dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati su una cinquantina tra le maggiori piattaforme del mondo grazie a Believe Digital.

L'ADEIDJ - nata nel 2018 e che comprende 25 etichette in tutta Italia - fa parte della Federazione Nazionale il Jazz Italiano, presieduta da Paolo Fresu, sorta per la promozione della cultura jazzistica nel nostro paese, che raduna le sette principali associazioni del settore: I-Jazz (festival), MIDJ (musicisti), Italia Jazz Club (Club), IJN (agenti), AFIJ (fotografi), IJVAS (istruzione) e, appunto, ADEIDJ (etichette). Nei prossimi giorni l'associazione renderà note le iniziative studiate a tutela delle etichette, anche in relazione alla situazione emergenziale del coronavirus, che ha colpito pesantemente l'industria discografica e dello spettacolo.

L’Associazione si propone di promuovere, sviluppare, diffondere e valorizzare la cultura musicale, senza discriminazioni di spazio, di tempo e di tendenze e in particolare di valorizzare il ruolo della musica Jazz quale sviluppo della cultura musicale popolare anche attraverso l’editoria discografica e la pubblicazione di opere musicali di Jazz. Questi gli obiettivi dell'associazione: avviare azioni atte a raccogliere risorse pubbliche e private al fine di sostenere le attività dell’associazione; collaborare, partecipare e sostenere altri Enti (associazioni, fondazioni, Onlus, ecc.) aventi scopi analogo al proprio o capaci di creare sinergie favorevoli a raggiungere gli scopi statutari; favorire e organizzare manifestazioni musicali, conferenze, saggi, concerti ed ogni altra forma di spettacolo e di produzione, inclusa quella discografica ed editoriale legata alla musica Jazz; attivare iniziative musicali e culturali nella sfera dell’aggregazione sociale e del tempo libero, per la promozione della persona e della qualità della vita; svolgere qualsiasi altra attività che si rivelasse utile a promuovere e a diffondere la conoscenza della musica e della cultura musicale; organizzare, senza alcuna finalità lucrativa, manifestazioni culturali, musicali, teatrali, ricreative, cinematografiche, di animazione ed artistiche e partecipare, ad esse, con propri soci se promosse ed organizzate da altre Associazioni, Enti Pubblici e Privati.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it