I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Dal 16 giugno al 4 agosto: “Repeat! Il film che visse più volte” - Lecce

15/06/2020

Dal 16 giugno al 4 agosto:
“Repeat! Il film che visse più volte”

PRIMA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA ONLINE A CURA DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA – SEDE DI LECCE, SULLA PIATTAFORMA #LACULTURARESTAACCESA DEL POLO BIBLIO-MUSEALE DI LECCE


La piattaforma digitale #LaCulturarestaaccesa, attiva su YouTube e Instagram, presenta una rassegna cinematografica curata dagli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia (sede di Lecce), con appuntamento settimanale dal 16 giugno al 4 agosto.
La nuova sede del CSC Puglia è dedicata alla conservazione e management del patrimonio audiovisivo; ospitata nel Museo Castromediano, ha aperto i corsi a marzo di quest’anno e, data la contingenza COVID, è passata subito alla modalità teledidattica.
Il corso, voluto a Lecce – presso il Museo Castromediano – dall’assessorato all’industria turistica e culturale della Regione Puglia, è uno dei pochissimi in questa materia nel mondo e vuole dare una visione ampia ai suoi studenti sull’amministrazione e management degli archivi audiovisivi, infatti vi sono sia insegnamenti dedicati alla teoria della conservazione e preservazione dell’immagine in movimento e del suono, che lezioni sulle tecniche manuali e digitali di restauro dei materiali filmici; nell’ottica della visione d’insieme, si insegna anche catalogazione dei reperti, conservazione dei materiali non filmici, proiezione filmica, gestione delle collezioni, storia del cinema e presentazione al pubblico delle collezioni filmiche.
Proprio per l’importanza che ha la diffusione del patrimonio archivistico che il CSC Puglia ha deciso di collaborare al progetto #CRA, stimolando gli studenti a programmare una selezione di materiali d’archivio entrati nel dominio pubblico e quindi fare conoscere film che sono ormai un patrimonio comune.
Ciascun film sarà introdotto da uno degli allievi del corso, mentre la rassegna nel suo complesso sarà introdotta dal direttore Paolo Cherchi Usai. Le proiezioni, in streaming sul canale "La cultura resta accesa", si tengono tutti i martedì alle 21. Il titolo della rassegna è "Repeat! Il film che visse due volte", perché tutti i film prescelti sono adattamenti letterari o teatrali oppure remake di film precedenti. Le fasi di distribuzione e promozione saranno curate dagli studenti del laboratorio di post-produzione del DAMS e dal gruppo del Cineclub Universitario, che si occupano della gestione della piattaforma. Per Loredana Capone, assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia: <<Durante il lockdown i creativi e i progettisti culturali hanno concepito progetti speciali, capaci di connettere tra loro esperienze e saperi, ma soprattutto di collegare comunità per realizzare progetti di questa qualità; e non vediamo l’ora di poterci immergere in questo nuovo ciclo di proiezioni>>.
Nelle parole del direttore Cherchi Usai: <<Vi consiglio di ascoltare quello che hanno da dire gli studenti perché noi siamo rimasti molto impressionati dall’entusiasmo ma anche dalla serietà e dalla professionalità del lavoro di selezione>>.


PROGRAMMA COMPLETO

16 Giugno - A star is born (1937) di William A. Wellman. Introduzione di Paolo Cherchi Usai e Valentina Milone
23 Giugno - The wonderful Wizard of Oz (1910) di Otis Turner. Introduzione di Maurilio Forestieri
30 Giugno - Wives under suspicion (1938) di James Whale. Introduzione di Davide Caracciolo
7 Luglio - Frankenstein (1910) di J. Searle Dawley. Introduzione di Giorgio Martina
14 Luglio - The little shop of horrors (1960) di Frank Oz. Introduzione di Caterina Carmignani
21 Luglio - Peter Pan (1924) di Herbert Brenon. Introduzione di Clara Thielemann
28 Luglio - Gulliver's Travel (1939) di Max Fleischer. Introduzione di Simona De Bernardis
4 Agosto - His Girl Friday (1940) di Howard Hawks. Introduzione di Giulia Marsella


#laCulturaRestaAccesa è un progetto di distribuzione digitale su YouTube e sui social network di contenuti sul patrimonio culturale del territorio.Come affrontare questi lunghi giorni di permanenza a casa senza dimenticare il ruolo sociale delle istituzioni culturali in momento così complesso per la Puglia e il Paese? All’avvio del lockdown il Polo biblio-museale di Lecce, Regione Puglia – Assessorato all’industria turistica e culturale eDAMS di Unisalento hanno risposto a questo quesito avviando un palinsesto digitale che mette a disposizione degli utenti materiali audiovisivi di ambito culturale: mostre, spettacoli teatrali e musicali, letture, conferenze, presentazioni, interviste, approfondimenti; mentre nelle scorse settimane #CRA ha anche prodotto un festival dedicato ai cortometraggi e ai video musicali.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it