I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Bari - Grande partecipazione per Piazze verticali in via A. Vaccaro.

29/06/2020

GRANDE PARTECIPAZIONE PER “PIAZZE VERTICALI”
L’EVENTO DI COMUNITÀ PROMOSSO DALLA RETE DEL WELFARE
CON RESIDENTI, ARTISTI, ASSOCIAZIONI, ESERCIZI DI VICINATO CHE IERI HA ANIMATO VIA ARCIVESCOVO VACCARO



Grande risposta ieri in via Arcivescovo vaccaro, a Madonnella, in occasione di “Piazze Verticali”, la giornata di incontri e relazioni promossa dall’assessorato al Welfare con Bari Social Book, Biblioteca dei ragazzi e delle ragazze, Educativa di Strada e Un clown per amico aps, in collaborazione con l’assessorato allo Sviluppo economico, il Municipio I e l’associazione nazionale Carabinieri - sez. di Bari-Carbonara.
Veri protagonisti della giornata i residenti e i commercianti della zona, che hanno contribuito in modo determinante alla riuscita dell’evento in una strada chiusa al traffico e allestita per l’occasione, che nel corso della giornata ha visto alternarsi artisti di strada, musicisti, narratori, illustratori, educatori e volontari in un fitto programma di incontri.
“È stato un bellissimo e indimenticabile evento di comunità, partito già nelle scorse settimane, con gli incontri casa per casa degli operatori con tante famiglie e cittadini, e vissuto ieri in via Arcivescovo Vaccaro insieme a residenti, educatori, artisti, volontari, attività economiche di prossimità e vicinato, associazioni territoriali, con gli amici di Bari Social Book e la rete del Welfare cittadino - commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -.
Un momento straordinario che abbiamo sognato e fortemente voluto, immaginando e realizzando possibili modelli di ripartenza collettiva attraverso percorsi esemplari, consapevoli e responsabili. La strada è diventata il palcoscenico di una grande arena animata dai condomini e dai negozi che vi si affacciano, con balconi, finestre e vetrine decorati, allestiti a festa e illuminati per tutta la notte.
La lunga giornata è iniziata con una colazione comunitaria a base di caffè, cornetti di pasticceria e torte fatte in casa, per poi proseguire con una serie di attività e momenti di animazione sociale, culturale e artistica fino a sera inoltrata.
Sin dal mattino si sono susseguiti laboratori di lettura per bambini e ragazzi con narratori, narratrici e illustratrici, atelier e incontri letterari anche per adulti, l’entusiasmante esibizione del coro dei Ricchitoni, la musica coinvolgente del Petruzzelli’s Brass Quintet a suggellare la voglia di ripartenza della nostra città, la magia creata dagli artisti del Circobotero e di un Clown per amico, la giovanissima rapper Anna con la sua liberatoria “Qua-Quarantena”, una travolgente e partecipatissima Corrida popolare aperta dal sindaco Decaro in coppia con il parroco di San Giuseppe, don Tino, l’appassionata esibizione da solista della cantante residente Loredana de Giglio. Un ringraziamento speciale a Gianrico Carofiglio, Paolo Comentale e Antonio Stornaiolo per aver voluto essere presenti.
Tanti i premi e le medaglie assegnati a cittadini e condomini gentili, e offerti da più di 30 negozianti ed esercenti che hanno voluto sostenere l’iniziativa.
A impreziosire la strada la raffigurazione della Madonnina, simbolo del quartiere, da parte di Christian Liguori, giovane e talentuoso madonnaro di Conversano.
Il mio personale e sentito ringraziamento va specialmente a tutti quelli che insieme a noi hanno reso possibile di questo sogno e visione sociale, a cominciare dal regista Francesco Brollo.
Ci piacerebbe che questo possa diventare un modello di comunità solidale per vivere i territori e per generare nuove relazioni tra gruppi sociali, con il coinvolgimento delle reti territoriali e con la consapevolezza che solo insieme si può ricominciare senza lasciare indietro nessuno. Credo che attivare e alimentare processi di comunità, investire sulle relazioni sociali e sulle reti territoriali pubblico-private sia il modo più bello per fare politica e prendersi cura dei cittadini e dei luoghi pubblici della nostra città”.

Si ricorda che la realizzazione dell’evento hanno contribuito: Alibertà, Parrocchia di San Giuseppe, RCU Madonnella, MEST, Arcoiris, ristopizza al Cantuccio 2, Antica caffetteria dell’angolo, profumeria Bel Amì, pasticceria Boccia, Ferrarese, Joy’s pub, asd Centro Sien, panificio Violante, libreria Zaum.

Nel rispetto delle attuali disposizioni per il contrasto al Covid-19, l’accesso alla strada è stato contingentato per i non residenti, con un numero massimo di 100 spettatori nel corso dei diversi momenti della giornata.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it