I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

La sfida di Barletta contro il Covid inizia dalla scuola domenica si comincia a vaccinare il personale scolastico

19/02/2021

Barletta, venerdì 19 febbraio 2021 - Il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado e delle scuole paritarie di Barletta sarà vaccinato a partire dalle 8,30 di domenica prossima, 21 febbraio, nel PalaDisfida di Barletta.
È questo il pilastro del piano operativo comunale per le vaccinazioni messo in piedi negli ultime ore, accogliendo la richiesta del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, in collaborazione sinergica con il commissario della Asl BT Alessandro Delle Donne e con il dottor Sabino Falco, responsabile locale del dipartimento di prevenzione.
“La richiesta era di mettere a disposizione un luogo idoneo – ha spiegato il sindaco Cosimo Cannito – ma abbiamo voluto fare di più organizzando la logistica e predisponendo ogni cosa, fatti salvi gli aspetti sanitari, per consentire una vaccinazione massiccia e celere di tutto il personale scolastico”.
Si parte domenica con le prime 700 persone per proseguire, fatti salvi gli approvvigionamenti delle dosi vaccinali, nelle giornate di sabato 27
(pomeriggio) e l’intera giornata di domenica 28 febbraio.
“Il Pala Disfida – aggiungono il primo cittadino e l’assessore alla pubblica istruzione Nicola Gambarrota – diventa il centro permanente per le vaccinazioni della nostra città da ora in poi, grazie alla messa a punto di un piano operativo che ci consentirà di operare al meglio nella speranza di vaccinare l’intera cittadinanza nel più breve tempo possibile”.
Intanto, sul posto, i preparativi fervono e tutto è quasi pronto. Su disposizione dell’assessore Ruggiero Passero, gli addetti di Bar.S.a.
hanno provveduto alla pulizia e sistemazione dei luoghi. All’ingresso, grazie alla collaborazione dei volontari, chi arriva misurerà la temperatura e igienizzerà le mani. Chi lo ha già compilato consegnerà il consenso informato, gli altri lo compileranno per poi passare alle postazioni medico infermieristiche, cinque, dove si effettuerà la somministrazione. Subito dopo la somministrazione si dovrà stazionare in un’area di osservazione, per la gestione sanitaria delle eventuali reazioni avverse al vaccino. È stata allestita anche un’infermeria ed è stata disposta la presenza di due ambulanze, una delle quali sarà del 118.
Saranno somministrati due vaccini, AstraZeneca per gli under 55 e Pfizer per gli over 55.
“Ci auguriamo che tutto proceda per il meglio – concludono sindaco e assessori – perché dobbiamo ripartire e farlo dalla scuola ha un significato importante e strategico per il Paese e per la nostra comunità e questo ci consentirà di liberarci dal virus e tornare alla normalità”.



Barletta, venerdì 19 febbraio 2021 - Il personale docente e non docente delle scuole di ogni ordine e grado e delle scuole paritarie di Barletta sarà vaccinato a partire dalle 8,30 di domenica prossima, 21 febbraio, nel PalaDisfida di Barletta.
È questo il pilastro del piano operativo comunale per le vaccinazioni messo in piedi negli ultime ore, accogliendo la richiesta del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, in collaborazione sinergica con il commissario della Asl BT Alessandro Delle Donne e con il dottor Sabino Falco, responsabile locale del dipartimento di prevenzione.
“La richiesta era di mettere a disposizione un luogo idoneo – ha spiegato il sindaco Cosimo Cannito – ma abbiamo voluto fare di più organizzando la logistica e predisponendo ogni cosa, fatti salvi gli aspetti sanitari, per consentire una vaccinazione massiccia e celere di tutto il personale scolastico”.
Si parte domenica con le prime 700 persone per proseguire, fatti salvi gli approvvigionamenti delle dosi vaccinali, nelle giornate di sabato 27
(pomeriggio) e l’intera giornata di domenica 28 febbraio.
“Il Pala Disfida – aggiungono il primo cittadino e l’assessore alla pubblica istruzione Nicola Gambarrota – diventa il centro permanente per le vaccinazioni della nostra città da ora in poi, grazie alla messa a punto di un piano operativo che ci consentirà di operare al meglio nella speranza di vaccinare l’intera cittadinanza nel più breve tempo possibile”.
Intanto, sul posto, i preparativi fervono e tutto è quasi pronto. Su disposizione dell’assessore Ruggiero Passero, gli addetti di Bar.S.a.
hanno provveduto alla pulizia e sistemazione dei luoghi. All’ingresso, grazie alla collaborazione dei volontari, chi arriva misurerà la temperatura e igienizzerà le mani. Chi lo ha già compilato consegnerà il consenso informato, gli altri lo compileranno per poi passare alle postazioni medico infermieristiche, cinque, dove si effettuerà la somministrazione. Subito dopo la somministrazione si dovrà stazionare in un’area di osservazione, per la gestione sanitaria delle eventuali reazioni avverse al vaccino. È stata allestita anche un’infermeria ed è stata disposta la presenza di due ambulanze, una delle quali sarà del 118.
Saranno somministrati due vaccini, AstraZeneca per gli under 55 e Pfizer per gli over 55.
“Ci auguriamo che tutto proceda per il meglio – concludono sindaco e assessori – perché dobbiamo ripartire e farlo dalla scuola ha un significato importante e strategico per il Paese e per la nostra comunità e questo ci consentirà di liberarci dal virus e tornare alla normalità”.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it