I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

calcio a 5 - Giovinazzo, Restaino: «Buldog? Non dobbiamo aver paura di nessuno»

03/04/2021

Il laterale presenta la sfida del PalaPansini: «Più punti possibili in questo rush finale»

Decio Restaino, laterale rivelazione del Giovinazzo C5, è sereno. Nonostante l’assenza di agonismo (l’ultima gara disputata dai biancoverdi risale al 13 marzo scorso, nel capitombolo interno con la Tenax Castelfidardo), nonostante le sei sconfitte consecutive (con Risparmio Casa Manfredonia, Tombesi Ortona, Futsal Cobà, fra andata e ritorno, Buldog Lucrezia e Tenax Castelfidardo), nonostante la squadra del tecnico Miki Grassi, adesso con sole due lunghezze di vantaggio sulla zona rossa, sia in piena crisi. «Sì, ma è solo una crisi di risultati, non di gioco - chiarisce subito Restaino -. Non abbiamo raccolto quanto avremmo meritato, ma la squadra, e un po’ a detta di tutti, non credo abbia sfigurato con nessuno. Dobbiamo continuare ad avere fiducia in noi stessi». A Giovinazzo quanto sta incidendo la pandemia sull’organizzazione delle gare? «Purtroppo il rinvio delle gare ufficiali - risponde il laterale - ha rallentato il nostro processo di crescita». Sabato pomeriggio al PalaPansini, naturalmente a porte chiuse, con fischio d’inizio fissato alle ore 16.00, arriverà la Buldog Lucrezia, formazione quinta in classifica, a pari punti con l’Atletico Cassano, e in piena lotta per i play-off. «Sì, certo - dice ancora Restaino -, ma noi non possiamo avere paura di nulla perché dobbiamo salvarci. A questo punto della stagione, qualsiasi sia l’avversario, non possiamo avere timore di nessuno e da qui alla fine del campionato dobbiamo provare a fare più punti possibile: le somme le tireremo alla conclusione del torneo. Dobbiamo finalmente superare questa crisi di risultati e tornare a far punti: adesso arriva la Buldog Lucrezia, è una squadra forte, ma noi non abbiamo paura». Restaino, con 9 gol all’attivo, è il giocatore biancoverde più prolifico, il più vicino a toccare la doppia cifra: «Il merito è della squadra e delle nostre rotazioni che permettono a tutti di arrivare in zona tiro - spiega -. Sì, è vero, ho fatto tanti gol, ma non sono ancora abbastanza. Non voglio più accontentarmi, partita dopo partita dobbiamo alzare l’asticella. Tuttavia sono soddisfatto della mia stagione, ma gli obiettivi personali vanno di pari passo con quelli della squadra. Solo a salvezza acquisita reputerò di aver disputato una buona annata. Ma sino ad allora - conclude Restaino - continuerò a dare il massimo per questa maglia».

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it