I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Giovinazzo C5, prova di forza. Buldog Lucrezia affondata 7-3

04/04/2021

Esulta Faele, doppiette di Ferreira Praciano e Restaino. Capurso e Castelfidardo indietro di 4 punti

Talento e reti a raffica. Quelle di Ferreira Praciano e Restaino (una doppietta a testa) che fanno dimenticare al Giovinazzo C5 le sei sconfitte di fila ispirando la gran prova di forza contro la Buldog Lucrezia, demolita 7-3 sul parquet di casa. Un gran successo, il primo in serie A2 per il tecnico Francesco Faele, chiamato a sostituire l’indisponibile Miki Grassi, di cui i biancoverdi del presidente Antonio Carlucci avevano davvero bisogno per lanciarsi al meglio nella volata salvezza del girone C. I giovinazzesi, con sole 15 partite sin qui disputate, salgono a quota 15 punti, adesso 4 in più della coppia formata da Futsal Capurso e Tenax Castelfidardo. Al PalaPansini, naturalmente a porte chiuse, il ritmo e l’intensità non tradiscono le attese: il Giovinazzo pieno zeppo di defezioni (Di Capua squalificato, Piscitelli e Mongelli indisponibili), corre, pressa, fa girare la palla e rompe subito gli indugi con Ferreira Praciano: 1-0. È il biglietto da visita del quintetto di casa che ci riprova ancora con Ferreira Praciano, ma il suo destro si perde alto, mentre dall’altra parte è Girardi Neto a mettere a referto la prima occasione ospite, neutralizzata da Genchi. Il Giovinazzo, però, riparte sull’asse Alves-Restaino e raddoppia (2-0), ma Paludo replica in mischia appena 12 secondi più tardi: 2-1 e match riaperto. I biancoverdi hanno fisico e tecnica in più e soprattutto vogliono la vittoria a tutti i costi: Alves, su assist al bacio di Rafinha, sigla il 3-1, mentre Restaino (un giocatore ormai insostituibile, e chi lo toglie più di squadra), servito da Alves, firma il pesante 4-1. La Buldog Lucrezia ha la forza di reagire, al punto da provarci e riprovarci con i vari Moragas, Girardi Neto e Campo, sui quali Genchi si supera, ma in chiusura il Giovinazzo chiude la pratica con una superba azione confezionata da Ferreira Praciano prima della conclusione vincente di Roselli: 5-1. Non è finita: i giovinazzesi sfiorano più volte la sesta rete che arriva dal dischetto del rigore: Campo, in area, mentre è in scivolata, ferma con il braccio un tentativo a rete di Restaino. Per gli arbitri Galasso e Faiella è penalty, che Pablo González trasforma: 6-1. Prima del riposo c’è tempo per un altro gol, quello della Buldog Lucrezia, con Evangelisti. Squadre al riposo sul punteggio di 6-2. Un gran bel primo tempo, nulla da eccepire. La ripresa si apre con il 7-2 di Ferreira Praciano (l’assist, stavolta, è di Restaino), mentre i tentativi di Moragas e Diotalevi si spengono sul fondo. Il finale, con Moragas quinto di movimento è un convulso tentativo di sfruttare le ultime energie, ma a discapito della lucidità sottoporta. Ci riesce solo Busignani, portiere della Buldog Lucrezia, autore del definitivo 7-3, prima della conclusione a lato di Moragas. Gli ospiti le cercano tutte, sparano l’ultima cartuccia (di Busignani) sulla quale Genchi si supera, ma alla fine devono arrendersi e rimandare la sfida a tempi migliori. Finisce 7-3, col Giovinazzo che interrompe il digiuno di sconfitte consecutive, conquista la quarta vittoria stagionale e, approfittando del pari fra Capurso e Castelfidardo, porta così a casa un successo importantissimo che vale il +4 sulla zona rossa.


Tabellino: A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 – A.S.D. Buldog Lucrezia 7-3

A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5
Genchi, González Alonso, Rafinha, Alves, Palermo, Prisciandaro, Depalma, Gumeniuk, Restaino, Roselli, Ferreira Praciano, Misurelli. Allenatore: Faele.

A.S.D. Buldog Lucrezia
Busignani, Campo, Chiappori, Corvatta, Diotalevi, Evangelisti, Girardi Neto, Gonzales Ventura, Monti, Moragas, Paludo, Protti. Allenatore: Renzoni.

Arbitri: Giuseppe Galasso (Avellino) e Rosario Angelo Faiella (Castellamare di Stabia).

Reti: 1’ pt Ferreira Praciano, 9’ pt Restaino, 10’ pt Paludo, 13’ pt Alves, 14’ pt Restaino, 18’ pt Roselli, 19’ pt González Alonso, 20’ pt Evangelisti, 2’ st Ferreira Praciano, 12’ st Busignani.

Ammonizioni: Alves, Roselli, Restaino, Paludo, Campo, Gonzales Ventura e Diotalevi per gioco non regolamentare.

Espulsioni: Campo per somma di ammonizioni.

Note: Partita disputata a porte chiuse.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it