I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Borgo Egnazia triathlon - EGNAZIA TRI Uno sguardo ai campioni e le emozioni pre-gara che si svolgerà a Ottobre

26/07/2021

Tre discipline sportive, la bellezza di una terra bagnata dal mare e il fascino di una location unica come Borgo Egnazia: non solo questo ma molto di più all’Egnazia Tri.

Sabato 16 e domenica 17 ottobre si svolgerà la terza edizione della competizione di triathlon in terra pugliese, alla quale sono attesi alcuni fra i campioni più forti e conosciuti.

Giulio Molinari, triatleta piemontese classe 1988, 3 volte campione Europeo, 4 volte campione Italiano e vincitore nel 2019 di Icon, uno fra i triathlon più estremi al mondo, ha conquistato il suo quarto titolo di Campione Italiano di Triathlon Medio 2020 con un tempo eccezionale di 3h 48’58”. Quest’anno sarà nuovamente in gara pronto a contendersi la vittoria sfidando gli altri partecipanti.

“L'Egnazia Tri è la massima espressione di gareggiare nella nostra bella Italia. In questa gara, dal primo all'ultimo chilometro, sei circondato da panorami incredibili che permettono a tutti i partecipanti, e ai loro accompagnatori, di ammirare la nostra splendida terra”, dichiara Molinari.

Alessandro Degasperi, trentino classe 1980, è il triatleta italiano specializzato nelle lunghe distanze del circuito Ironman che annovera risultati eccezionali come le due vittorie nel 2015 e nel 2018 del prestigioso Ironman di Lanzarote. Nel 2020 ha chiuso la gara con un tempo di 3h 55’ 36” e quest’anno è pronto a tornare sul circuito per conquistare un nuovo record.
Commenta così: “una gara che è subito diventata un must, per apprezzare la bellezza e l'ospitalità della Puglia, con dei percorsi tra mare ed entroterra davvero spettacolari”.
Daniel Fontana, di origini argentine naturalizzato italiano, da anni indossa la maglia azzurra rappresentando l’Italia in ogni gara Mondiale e Olimpica.

“Sono rimasto affascinato lo scorso anno dall’Egnazia Tri”, commenta Fontana e riconferma la sua partecipazione. “Un evento capace di unire la bellezza di luoghi incantevoli con percorsi filanti ma muscolari, dove si può spingere senza riserve ma senza mai annoiarsi. Un luogo incantato abitato da un popolo che sa accogliere gli atleti e le famiglie e farle sentire a casa. Insomma, un’occasione preziosa per conciliare una buona dose di adrenalinico agonismo con il riposo degli occhi, il profumo del mare e i sapori tipici della terra di Puglia.”

I riflettori, invece, per la partecipazione femminile sono tutti puntati su 3 atlete, ognuna con una storia di vita e di sport da raccontare.
Alessandra Fior ha mosso i suoi primi passi in questo sport per una semplice remise en forme, senza sapere che da lì a poco sarebbe stata una vera campionessa di Triathlon e di vita.
Alessandra torna a gareggiare dopo aver vinto la sua sfida più grande contro un tumore al seno. “Per quello che mi ha insegnato la vita, Borgo Egnazia è per me come il sole che sorge. Non a caso è una splendida località del nostro Levante, cioè proprio di quella Puglia che è la prima in Italia a vedere di primo mattino i raggi del sole. Ci sono stata quando ero ancora ferita, ne sono uscita viva, vivace, allegra e finalmente piena di speranza per il futuro. Tutto questo è per questa località e questo evento, il sole che sorge. Adesso so quanto è lontano il sole che tramonta.”
Campionessa italiana da distanza Olimpica, Ilaria Zane, ha accettato la sfida di Borgo Egnazia. “Contenta di avere un’altra opportunità quest’anno per misurarmi su questa distanza, ciliegina sulla torta: una location unica.”
Martina Dogana, più volte campionessa nazionale, dichiara: “torno molto volentieri al Borgo Egnazia triathlon perché è una gara molto bella, adatta a un finale di stagione con i fiocchi. Nuotare nelle acque tiepide e cristalline, pedalare sulle strade pugliesi - salendo sulle colline e poi lanciandosi in picchiata verso il mare - e correre all'interno del resort è davvero un'esperienza unica! Non vedo l'ora!”
Tre donne e tre uomini pronti a sfidarsi senza sosta su 1900mt a nuoto, 90km panoramici in bicicletta e 21km di corsa.
Assicurare un’emozione irripetibile è l’obiettivo che Borgo Egnazia si pone, restando fedele al suo live-motive “da nessun’altra parte”.
Il Borgo, infatti, incarna da sempre un diverso concetto di ospitalità e benessere basato su esperienze locali e autentiche ed è proprio questo che, insieme all’amore per il triathlon, caratterizzerà le due giornate autunnali.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it