I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

26 settembre - Federico Rampini, Alessandro Quarta e l'Orchestra Mozart Italia a Musica Civica - Foggia

26/09/2021

Domenica 26 settembre
torna al Teatro “Umberto Giordano” di Foggia
Musica Civica – Conversazioni tra suoni e parole


Sul palcoscenico il giornalista Federico Rampini con Fermare Pechino. A seguire il concerto omaggio a Mozart nel 230° anniversario della morte con il violinista Alessandro Quarta e l’Orchestra Mozart Italia diretta da Arturo Armellino

Torna al Teatro “Umberto Giordano” la seguitissima rassegna Musica Civica – Conversazioni tra suoni e parole, dopo il lungo periodo di chiusura delle sale da concerto. Ricominciano, anche al chiuso, le attività di spettacolo dal vivo e Musica Civica è pronta a ripartire, prima con due spettacoli di recupero della precedente stagione, quindi con nuovi eventi.
La rassegna diretta dal M° Dino De Palma si apre domenica 26 settembre al Teatro “Umberto Giordano” di Foggia (ingresso ore 18.30 e inizio ore 19.00) con la conversazione Fermare Pechino del giornalista e scrittore Federico Rampini e si conclude con il concerto intitolato L’eleganza, un omaggio a Mozart nell’anno del 230° anniversario della morte, concerto nato dall’accordo di partenariato tra l’Associazione Culturale Musica Civica e una delle più importanti realtà italiane dedicate al compositore salisburghese, l’Associazione Mozart Italia.

Fermare Pechino è il titolo che Federico Rampini dà alla sua conversazione dedicata alla riflessione sulla potenza dell’impero cinese. Nella sua disamina, Rampini racconta la Cina, mettendola letteralmente a nudo: si passa dalla cultura etnocentrica degli Han ai Millennial di oggi, dal cinema cinese all’utilizzo della fantascienza come strumento di aggiramento della censura. In questa profonda riflessione sarà chiamata in causa anche l’emergenza Covid, nella quale la Cina tutt’oggi è al centro di misteriose accuse. Una riflessione densa, ricca di spunti per riflettere e carica di tematiche scottanti che soltanto Federico Rampini, uno dei massimi intellettuali e conoscitore della situazione culturale e sociale asiatica, può affrontare con lucidità e lungimiranza.
A seguire, il concerto L’eleganza, che vede sul palcoscenico uno dei talenti assoluti del violino, Alessandro Quarta, artista di fama internazionale e solista dalle doti tecniche e musicali strabilianti, con l’Orchestra Mozart Italia e il direttore Arturo Armellino. Il programma musicale, interamente dedicato a Mozart, prevede l’esecuzione del Concerto n. 5 in la maggiore per violino e orchestra K 219 e la Sinfonia n. 29 in la maggiore K 201.
Scritto a Salisburgo nel 1775, il concerto si caratterizza per l’ampiezza dei movimenti, la ricchezza tematica e l’originalità delle soluzioni formali. La sinfonia, invece, rappresenta una delle più significative svolte all’interno della produzione mozartiana, segnata dall’affrancamento dall’influenza dominante del gusto italiano.
Un programma musicale interessante, che metterà in risalto le doti di un solista straordinario, di un direttore di grande talento e di un’orchestra che ha all’attivo circa 900 concerti, la maggior parte dei quali dedicati al repertorio mozartiano.

Inoltre, domenica 26 settembre, a partire dalle ore 11.00, sulla pagina Facebook dell’Associazione Culturale Musica Civica andrà in onda la prima puntata di “Resto a casa con…”, il ciclo di appuntamenti in diretta dalla sede dell’omonima associazione, pensati per raccontare e descrivere i concerti inseriti nella rassegna Musica Civica – Conversazioni tra suoni e parole.
L’appuntamento di domenica 26 settembre, condotto e curato da Enrico Ciccarelli, avrà come ospite Alessandro Quarta, il grande violinista impegnato nel concerto con musiche di Mozart che, dalle ore 19.00 di domenica stessa, andrà in scena al Teatro “U. Giordano” di Foggia.

La rassegna Musica Civica, che da più di due lustri offre cultura, arte e bellezza alla città di Foggia, è organizzata dall’omonima associazione culturale foggiana presieduta dal M° Dino De Palma e gode del sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro, del patrocinio del Comune di Foggia, del Teatro “Umberto Giordano”, oltre che di enti privati come la Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, la Fondazione Apulia Felix, il Gruppo Salatto, l’azienda Capobianco, la Banca Mediolanum e l’azienda Fortore Energia.

L’ingresso allo spettacolo del 26 settembre è riservato agli abbonati della rassegna Musica Civica – Conversazioni tra suoni e parole XI edizione – 2020, che dovranno esibire il talloncino dell’abbonamento della scorsa stagione e il Green Pass, oltre che indossare la mascherina e mantenere il distanziamento, come da norme vigenti in materia di prevenzione del Covid-19.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it