I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 
Terry e Amy Gilliam

Fasano (Brindisi) - Al via nona edizione del “Salento Finibus Terrae”

18/07/2011

Domani in piazza Ciaia di Fasano parte la prima giornata del Festival

Anteprima nazionale della mostra del fumettista Guido Crepax in occasione dei 150 anni d’Italia.
Amy Gilliam, figlia del regista Terry Gilliam, sarà la madrina del Festival

Sarà l'anteprima nazionale della mostra "Battaglie tricolori" del celebre fumettista Guido Crepax ad inaugurare la nona edizione del Salento Finibus Terrae, domani 19 luglio (alle 19.00), con il vernissage della mostra in esposizione presso la Sala di Rappresentanza del Comune di Fasano alla presenza di Antonio Crepax (figlio del fumettista) e del giornalista e critico cinematografico Mario Serenellini.

L’esposizione, che durerà fino al 30 luglio (ad ingresso libero), è un raro campionario delle figurine risorgimentali di Crepax, restaurate e riportate “in campo” dagli eredi del grande disegnatore.

“I soldatini che esporremo domani – ha detto Crepax - sono stati disegnati da mio padre e rappresentano la battaglia di Solferino e San Martino che venne combattuta fra l'esercito austriaco e quello franco-sardo. Sono molto legato a questi soldatini perché a casa ci giocavamo, come fosse un Risiko, con gli amici di famiglia".

Le proiezioni del Festival partiranno alle ore 21, in piazza Ciaia (Fasano), con le sezioni in concorso “Corti Cortissimi”, “Lab Cinema” e “Children World”: ad inaugurare la prima serata del festival sarà Amy Gilliam, figlia del regista Terry Gilliam e produttrice di film di successo come “Parnassus”, che farà da madrina alla nona edizione del Salento Finibus Terrae. Quattro i titoli in programma per la sezione “Corti Cortissimi”: dalla Spagna “La gran carrera” di Kote Comacho; dall’Italia “Il Proiezionista” di Dario Di Viesto e di Federico Spiazzi e “Paper Memories” di Theo Putzu; dall’Irlanda “Rickshaw Rick” di Robert Manson. Per il “Lab Cinema” due cortometraggi tutti italiani: “Sulla riva” di Luciano Schito e “Un mare di distanza” di Simone Amendola e Floriana Pinto. Due titoli in programma anche per la sezione “Children World”: “Mi chiamo Paoluccio” di Alfio D’Agata e “Estigma” di Paula Lekuona.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it