I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

San Vito dei Normanni (Brindisi) - Sequestrata discarica abusiva di amianto. Vendola :un brillante risultato

26/06/2012

Un altro successo della Guardia di Finanza Ostuni, che hanno scoperto e sequestrato una discarica a cielo aperto tra San Vito dei Normanni e Latiano, nel brindisino.

Impressionante la zona posta a sequestro di 451.000 metri quadri a dare un’idea delle dimensioni il comandante della guardia di Finanza di Ostuni, Antonio Martina, “pari a 110 campi di calcio”.

Nello scarico abusivo sono state trovate tonnellate di rifiuti speciali, pannelli eternit interi ma per lo più frantumati e sicuramente più pericolosi per la salute, pneumatici, batterie esauste , materiale pirotecnico e di risulta edile.
E’ proprio la presenza di materiale altamente cancerogeno, come le fibre di amianto, oltre al sequestro si provvederà anche alla bonifica dell’area.


Vendola: “Un brillante risultato.Ora la nostra sfida è una pianificazione sempre più vigile ed attenta alla Prevenzione

Il brillante risultato conseguito dalla Guardia di Finanza quest’oggi si unisce ai numerosi successi che dal 2007 hanno caratterizzato il percorso di contrasto e di repressione dei crimini ambientali, inquadrandosi tra i fruttuosi esiti dell'Accordo di Programma Quadro con le Forze dell'Ordine, ARPA Puglia e CNR-IRSA, promosso e finanziato dalla Regione Puglia”.

Lo ha detto il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, commentando il sequestro della discarica abusiva di amianto compiuto questa mattina dalla Guardia di Finanza a San Vito dei Normanni.

“La sinergia e la collaborazione interistituzionale - ha aggiunto Vendola - trova momenti di sintesi e di stimolo all'interno della Cabina di Regia per poi propagarsi in ciascuno degli Enti, coinvolgendo reparti terrestri e aereo-navali, come nel caso in specie. La nostra sfida è ora articolare una pianificazione regionale sempre più vigile ed attenta alla prevenzione. Ed è con questo spirito - ha concluso Vendola - che il Piano Regionale Amianto, in via di definizione in questi giorni, prevede una lunga serie di misure per la semplificazione e per la sensibile riduzione dei costi di smaltimento per orientare tali pratiche verso percorsi di legalità nel segno della tutela ambientale”.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it