I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

10 agosto - Andrea Vadrucci in concerto a Otranto (Lecce)

10/08/2012

Venerdì 10 agosto (ore 22.00) presso il Castello Aragonese di Otranto (Le) all'interno della rassegna Summer Pop Otranto 2012 - Omaggio a Andy Warhol appuntamento con il talentuoso batterista salentino Andrea Vadrucci (alias Vadrum) che presenterà i brani del suo cd Classical Drumming.

Dal web al teatro, da Super Mario Bros a Gioacchino Rossini. Il batterista Andrea Vadrucci, classe 1983, ha scavalcato le frontiere dei generi, arrivando al cuore di uno straordinario numero di persone in tutto il mondo. Il suo canale YouTube ha superato quota 65 milioni di visite e ha il primato, per numero di iscrizioni, tra i canali musicali italiani. Dopo la vittoria al concorso nazionale Drummer of Tomorrow e il diploma presso il Musicians Institute di Los Angeles, si è esibito all’interno di prestigiosi eventi internazionali, condividendo il palco con icone della batteria quali Billy Cobham e Steve Gadd. Nel 2011 ha pubblicato l’album solista Classical Drumming, registrato al Teatro Paisiello di Lecce insieme a un’orchestra sinfonica di 36 elementi. Una sperimentazione vincente, che ha ottenuto il primo posto su Amazon Mp3 negli Stati Uniti, in Giappone e in Francia. Andrea è oggi testimonial per i marchi Zildjian e Tama, ed è stato recentemente inserito nella top 500 dei batteristi più noti di tutti i tempi sul portale Drummerworld.com.

Il concerto rientra in “Summer Pop Otranto 2012. Omaggio a Andy Warhol” a cura di Raffaela Zizzari, la rassegna collaterale alla grande mostra “Andy Warhol - I Want to be machine” a cura di Gianni Mercurio. Il tema scelto quest'anno è sintetizzato in un famoso aforisma dello stesso Andy Warhol: “La pop art è un modo di amare le cose”. Gioia di vivere, pleasure, art de vivre, un mix di convivialità, contaminazioni fertili e virtuose, in tutti i campi dell’arte, dalla pittura di Ninì Elia e Franco Baldassarre alla scultura di Bruno Maggio, dai limbi dei fratelli Colì alla musica di Andrea Vadrucci, dalle reinterpretazioni di Vincenzo Mascoli alla boatpeople di Luigi Orione Amato, dal calendario pop comunale alla ceramica d’uso di Grottaglie, per finire nei laboratori del sé di Veronica Amato.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it