I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Taranto - 520mila euro per togliere l’amianto al liceo De Sanctis di Manduria

05/10/2012


Ad annunciarlo è l’assessore alla Pubblica Istruzione, Francesco Massaro


Approvato il progetto esecutivo per i lavori di bonifica dei manufatti contenenti amianto al liceo classico Francesco De Sanctis di Manduria. Il via libera è stato dato questa mattina dalla giunta provinciale con un investimento di 520mila euro.

A riferirlo è l’assessore provinciale alla Pubblica Istruzione, Francesco Massaro.
“E’ un traguardo decisivo che raggiungiamo per meglio qualificare l’offerta di una scuola importante della nostra provincia. Le sollecitazioni della comunità scolastica manduriana hanno trovato riscontro nella disponibilità dell’Amministrazione provinciale. Si tratta infatti di un intervento che deve essere realizzato nel più breve tempo possibile e per il quale ci siamo impegnati a reperire le risorse finanziarie necessarie

. Tecnicamente, saranno rimossi e sostituiti tutti i pannelli esterni dell’edificio. Ma la Provincia non si è limitata ad approvare questo progetto ma si è preoccupata anche di dare risposte di altro tipo per garantire la massima funzionalità dell’istituto.

Mi riferisco, in particolare, all’ormai imminente completamento delle scale di emergenza e del progetto, già approvato, di sostituzione della controsoffittatura e degli infissi esterni. Approvata la delibera, passeremo ora alla fase operativa con l’indizione della gara per l’affidamento dei lavori, i quali richiederanno evidentemente un coinvolgimento della comunità scolastica, all’insegna dello spirito di collaborazione tra scuola e istituzionali locali.

Sono certo che non avremo problemi, conoscendo peraltro la sensibilità della dirigente scolastica Micelli e dei docenti e del personale amministravo del De Sanctis. Del resto, lavoriamo tutti nella stessa direzione: garantire ambienti di studio ottimali per i nostri alunni. E tutto questo, non va dimenticato, in un contesto di ristrettezze finanziarie che rischiano di mettere in seria discussione l’attività stessa degli enti locali. Con questi esempi di buona politica – conclude l’assessore Massaro – possiamo sperare di recuperare la fiducia dei cittadini.
Quando si fanno investimenti nel settore scolastico si scommette sul futuro, si scommette sui giovani. E di questo tipo di scelte siamo particolarmente fieri”.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it