I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Bari - CONVEGNO SULL’ART.11 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

27/03/2013

GIOVEDI’ 28 MARZO 2013
Bari - Centro Polifunzionale dell’Ateneo (ex Palazzo delle Poste)

Pace sulla carta e conflitti reali. L’Italia ripudia davvero la guerra?
CONVEGNO SULL’ART.11 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

A cura di Emergency Bari, ADI Bari, Link Bari e Amnesty International

Nel 2013 l’Italia è ancora attiva in diversi teatri di guerra (26 missioni nel mondo) e continua a investire denaro pubblico in armi e strumentazioni belliche. Secondo l’ultimo rapporto del Sipri (Stockholm International Peace Research Institute) il nostro paese è all’11esimo posto nella classifica degli Stati con la spesa militare più elevata. A distanza di 65 anni dall’entrata in vigore della Costituzione (art.11) con cui la Repubblica italiana proclamava il proprio «ripudio alla guerra», l’Italia ha mantenuto l’impegno o i principi affermati dalla Carta costituzionale a oggi sono lettera morta?

Se ne parlerà il 28 marzo a Bari alle ore 11 negli spazi del Centro Polifunzionale dell’Università di Bari (ex Palazzo delle Poste, piazza Cesare Battisti) nel corso di un convegno dal titolo: “Art.11 della Costituzione: Pace ideale e guerra reale nel 2013. L'Italia ripudia la guerra?". Il meeting è organizzato dal gruppo Emergency Bari, ADI Bari e Link Bari con la collaborazione di Amnesty International.

Una giornata intera di seminari, proiezioni e dibattiti per riflettere sull’attualità dell’art.11 della Costituzione e sulle alternative non militari alla soluzione dei conflitti internazionali. Tutti gli interventi verteranno sull’interpretazione della norma e sulle sue applicazioni nelle politiche di peace keeping.

In mattinata dalle 11 alle 14, si potranno ascoltare i seminari tenuti da dottori di ricerca e dottorandi delle facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche di Bari. A colloquio con gli studenti dell’ateneo barese, i dottorandi dell’ADI (Associazione dottorandi e dottori di ricerca italiani) dialogheranno dell’evoluzione dei conflitti nella storia, di diritti umani, terrorismo e repressione dei crimini di guerra. Seguiranno gli interventi di alcuni volontari del Gruppo Emergency Bari e della delegazione territoriale di Amnesty International.

Nel pomeriggio dalle 16 alle 18, si prosegue con le relazioni, a ingresso libero, della professoressa Marina Calamo Specchia, Ordinario di Diritto Costituzionale dell’Università di Bari, e del professor Ugo Villani, Ordinario di Diritto Internazionale dello stesso ateneo, che inquadreranno la prospettiva dell’art. 11 della Costituzione nel contesto nazionale e internazionale. Infine la testimonianza di Emergency nelle parole del suo vicepresidente Alessandro Bertani e di Sergio Boccia, infermiere dell’associazione, che racconterà la sua esperienza in Afghanistan e Sierra Leone, a sostegno alle vittime civili della guerra.


Nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime della guerra, Emergency è un'associazione italiana indipendente e neutrale. Come si legge nel documento “Il mondo che vogliamo” discusso durante il vertice nazionale (Firenze 7-12 Settembre 2010) i suoi membri «ripudiano la violenza, il terrorismo e la guerra come strumenti per risolvere le contese tra gli uomini, i popoli e gli stati». La testimonianza di chi è impegnato ogni giorno nella promozione di una cultura di pace e rispetto dei diritti umani fornirà un punto di vista “altro” per il dibattito finale.


PROGRAMMA DEL CONVEGNO
GIOVEDI’ 28 MARZO 2013 Centro Polifunzionale Università degli studi di Bari (ex Palazzo delle poste). Piazza Cesare Battisti, Bari


SESSIONE MATTUTINA ore 11-14

• 11:00-11:10: Saluti e introduzione.

• 11:10-11:30: "Dalla guerra classica alle guerre contemporanee"
Dott. GIANVITO GALASSO Dottorando di ricerca in Filosofie e teorie sociali contemporanee

• 11:30- 11:50: " La repressione dei crimini di guerra degli individui e il diritto internazionale" Dott.ssa CLAUDIA MORINI Dottore di ricerca in diritto internazionale e dell'Unione europea

• 11:50-12:10 proiezione del video "Diritti umani e conflitti", interviene il referente Amnesty International Bari

• 12:10-12:30: "I private contractors: nuovi attori negli scenari di guerra"
Dott. CANIO PIERRO Dottorando di ricerca in diritto internazionale e dell'Unione europea

• 12:30-12:50 : "La guerra al terrorismo e l'uso strumentale del segreto di Stato"
Dott.ssa STEFANIA SPADA Dottore di ricerca in Istituzioni e politiche comparate


• 12:50-13:10 proiezione del video “Afghanistan 10 anni dopo”
introduce Vincenzo Barile, volontario di Emergency Bari

• 13:10-14:00 Discussione finale.

SESSIONE POMERIDIANA ore 15:30-18:00

• 15:30-15:40 Saluti e introduzione.

• 15:40-16:10 "L'articolo 11 della Costituzione: clausola unitaria o fattispecie binaria?".
Prof.ssa Marina Calamo Specchia, Ordinario in Diritto Costituzionale Comparato e Diritto Costituzionale

• 16:10-16:40 "L'art 11 nel contesto internazionale". Prof. Ugo Villani Ordinario di Diritto Internazionale

• 16:40-17:00 "La guerra con gli occhi di Emergency". Alessandro Bertani, Vicepresidente di Emergency

• 17:00-17:20 “Curare civilian war victims: l’esperienza in Afghanistan e in Sierra Leone”. Sergio Boccia Infermiere per Emergency

• 17:20-18:00 Discussione finale.



Per maggiori informazioni:
Gruppo Emergency Bari
Tel: 347.9366743
e-mail: emergency_bari@libero.it
Sito web: www.emergencybari.altervista.org

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it