Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Brindisi - ISTITUTO CORDELLA / SCUOLA MORVILLO FALCONE-SFILATA DI ARTE e MODA 'FASHION AND ART LIVE PERFORMING'

18/04/2013

Anteprima degli abiti che sfileranno il 25 aprile in Malesya per il Concorso Mondiale “Miss India Worldwide”
in “IO SONO… ORA!” di ANTONELLA ZITO

Sabato sera occhi puntati sull’alta moda dell’Istituto Cordella nel Castello Imperiali!

La personale d’arte concettuale di Antonella Zito dal titolo “Io sono… ora!”, si chiude con un evento per il quale la moda e l’arte si incontrano! Protagoniste, la Scuola nata dalla celebre sartoria Cordella di Lecce, da sette generazioni eccellenza del Salento e del Made in Italy nel mondo, e la Scuola Morvillo Falcone di Brindisi.

Dopo l’enorme riscontro di pubblico e di critica ottenuti per le opere esposte e per i protagonisti dei diversi eventi nell’evento che avevano come filo conduttore la valorizzazione di giovani talenti emergenti nelle varie forme d’arte, e tutti di assoluto alto profilo, il 20 aprile alle ore 20.30, un’originale e suggestiva sfilata di moda vedrà in passerella gli abiti realizzati per l’occasione dagli allievi stilisti della Scuola Morvillo Falcone di Brindisi e dell’Istituto Cordella – International Fashion School, su alcuni dei quali saranno proiettate le opere di Antonella Zito.

Per questo particolare evento, l’Istituto Cordella ha appositamente ideato una collezione che ha come materiale primo la carta. “Paper Plan” è un progetto che ha visto la collaborazione del Cordella con il Morvillo Falcone per un lavoro fatto a quattro mani in cui i giovani designers delle due scuole hanno potuto dare libero sfogo alla fantasia e comunicare attraverso le loro creazioni, stati d’animo, sogni, paure e speranze. Inoltre sarà dedicato un momento alle creazioni degli allievi del Morvillo Falcone in cui sfilerà una collezione che ha come mood il total black e infine il Cordella proporrà in anteprima gli abiti che sfileranno il 25 aprile in Malesya per il Concorso Mondiale “Miss India Worldwide”. La sartoria Cordella è nota e apprezzata in Italia e all’estero. In sette generazioni, e dal 1783, il nome Cordella arriva, con propri atelier, a Parigi e in altre città europee e poi in America Latina, dove ottiene un grande successo. Realizzati negli anni capi per importanti personaggi pubblici, da tempo i Cordella collaborano con il cinema holliwoodiano e italiano e con la tv. Il Museo Cordella e il centro Studi della sartoria, ricchissimi di attrezzature e vestiari, sono meta di studiosi e ricercatori e raccontano l’arte dell’alta moda più apprezzata nel mondo, quella italiana.

La serata sarà condotta da Claudia Turba mentre il noto Critico d’arte Carmen De Stasio terrà una breve presentazione critica degli abiti e delle opere. Presenzierà il Capo Progetto di Puglia Events, Viviana Neglia, portale web istituzionale degli eventi pugliesi.
Le passerelle si alterneranno con la musica dal vivo di Debora Rossini, voce e piano, e Giuseppe Romano, voce e chitarra, che proporranno brani originali di cui uno, “Noi due in queste onde”, è arrivato ad Area Sanremo negli scorsi mesi.
In conclusione della sfilata, negli spazi dedicati alle opere, al piano terra del magnifico e famoso Castello Imperiali, nella torre da cui trae origine il maniero e da cui in passato si accedeva alle carceri, si terrà un drink di chiusura offerto dal Suite 77.
La mostra di Antonella Zito e i suoi eventi nell’evento sono un progetto di Ottorino Picardi. Organizzati dalla Città di Francavilla Fontana, su proposta e in collaborazione con il SAE e con il supporto dell’ufficio organizzativo di Castello Imperiali, vantano il patrocinio dell’Assessore alla Cultura della Regione Puglia, di Puglia Promozione e Puglia Events e la partnership per l’arte e il turismo del gruppo Bianco con Soavegel, Soave e Tiberio, della Colorstudio Picardi (divisione Galleria d’Arte), di Reload Factory e di Teocart.

Antonella Zito, ventiquattrenne, torna ad esporre nella propria città dopo le mostre in gallerie, musei e location prestigiose in tutta Italia, reduce da festival nazionali e internazionali per l’arte e il cinema (sezione video-arte) e soltanto pochi giorni fa ha ricevuto una menzione speciale alla XIV Edizione del “Festival Intercomunale di cinema amatoriale” di Brescia “per l’audacia nel proporre un tema esistenzialista e filosofico scardinando le classiche strutture narrative” per “Desiderio represso da una società liquida”, opera che è anche finalista al “Festival del Cinema Europeo – Puglia Show - Lecce”, mentre negli stessi giorni un’altra videoarte è finalista al “Festival del Cinema Patologico di Roma”.

Antonella Zito è un’artista poliedrica e innovativa nell’utilizzo dei vari linguaggi espressivi, con installazioni luminose, digital-art, video-arte, video-installazione e fotografia. Partendo da basi di sperimentazione e acquisizione dei più moderni linguaggi artistici, incontra la psicanalisi e ne nasce un connubio nuovo, provocatorio e originale, affrontato con un’efficacia che lascia spesso storditi e senza fiato.

Fino al 20 aprile, la mostra sarà aperta tutti i giorni dalle ore 18.00 alle 20.30, e di mattina, previa prenotazione, con le visite guidate gratuite riservate a scuole, enti e associazioni, con presentazione delle opere a cura di Maria Elena Di Punzio.

 

 
 

Puglialive.net - Testata giornalistica - Reg.n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile: Nicola Morisco

Powered by studiolamanna.it