Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

Matera - Una mostra temporanea dedicata alla mamma con le opere di Cesare Maremonti

09/05/2013

Le opere dell’artista Cesare Maremonti nel fine settimana alla parrocchia di San Pio X



Un racconto fatto di immagini per onorare una figura tanto reale quanto mitologica, quella della madre in occasione della sua festa. Si inaugura sabato 11 maggio, alle ore 20, nella parrocchia di San Pio X a Matera la mostra personale dell’artista e architetto Cesare Maremoti dal titolo “Per te mamma”.

A costituire il corpus dell’esposizione 40 quadri olio su tela, 20 olio su legno e 40 opere su cartoncino realizzate tra il 2010 e il 2013. Il tema è la madre, quella che conosciamo bene e nonostante ciò riscopriamo ogni giorno come un’entità diversa, poliedrica e immortale.

È questo l’obiettivo dell’artista Cesare Maremonti che con le sue opere ci riporta nel magico mondo di un’infanzia adulta, vissuta con saggezza e amore verso la nostra radice più forte: la mamma. Una serie di quadri che rappresentano un personaggio regnante e la sua sostanza piena di sentimento, sacrificio e dedizione. Si tratta di un viaggio profondo e armonioso all'interno del nostro primo legame con colei ci ha regalato la possibilità di esistere imparando ad amare.

Osservando le opere di Maremonti si scoprono diverse interpretazioni per un ruolo che insegna tra baci e carezze ma anche tra sbagli e carenze. È commuovente osservare i volti di queste donne che riempiono vista e anima, che sembrano vive e fragili ma sempre solide e monumentali.

La vera bellezza delle madri si scopre tra i colori e le forme sublimi che questo pittore regala ai suoi personaggi rivelando un rapporto che solo il cuore può riconoscere e omaggiare. La vera bellezza di queste donne è nei nostri sguardi che le accolgono come protagoniste assolute nel loro amore incondizionato. La mostra concepita come “temporary exhibition” resterà aperta solo sabato 11 e domenica 12 maggio, dalle 20 alle ore 23, con la possibilità di acquistare le opere in esposizione contribuendo a finanziare l’acquisto delle suppellettili sacre sottratte alla parrocchia in una serie di recenti furti. La mostra voluta da Don Gino Galante e don Mimì Morelli è una sorta di continuazione ideale della gara artistica che la parrocchia di San Pio x aveva realizzato un mese fa per festeggiare i 60 anni di sacerdozio di Don Mimì.

 

 
 

Puglialive.net - Testata giornalistica - Reg.n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile: Nicola Morisco

Powered by studiolamanna.it