I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 
Tagliente-Sasso-Marti
Immagine: © Anna deMarzo

Bari - Teatro, musica, cabaret e non solo la proposta della stagione 2013-14 del teatro Di Cagno

26/09/2013

La Stagione 2013-2014 del Teatro Di Cagno è stata presentata alla stampa dal neo direttore artistico Fabiano Marti, noto al pubblico come artista e regista.

Una stagione che si sviluppa in quattro rassegne, diverse tra loro, con l’obiettivo principale di abbracciare un pubblico diversificato, con lo scopo di non puntare solo agli appuntamenti serali, ma mirare a far diventare il teatro Di Cagno un punto culturale e d’incontro.

Diverse stagioni e tante iniziative.

Si parte il 3 e 4 ottobre, con la stagione del teatro leggero, comico e brillante di “RISUS ABUNDAT” proprio con lo spettacolo scritto ed interpretato da Fabiano Marti “Stasera mi butto” con il suo socio storico Mauro Pulpito, per poi passare il testimone, il 17 e 18 ottobre ad un altro attore pugliese, Gianni Ciardo con “Gianni è Pinocchio”.
A novembre il 7 e l’8 vedremo la Banda degli Onesti in “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”, mentre il 21 e 22 la Compagnia Instabile Napolinscena proporrà un testo di Eduardo De Filippo “Ditegli sempre di si”. Il 5 e 6 dicembre la compagnia La Diffèrance presenterà “A far l’amore comincia tu” mentre il 12 e 13 la Compagnia Idea interpreterà tre atti unici di Anton Cechov “L’amore è Cechov”. Il nuovo anno inizia con una commedia brillante, infatti il 2 3 gennaio, la Compagnia Calandra di Tuglie proporrà “Il mistero dell’assassino misterioso” di Lillo e Greg. A concludere questa rassegna un duo noto al pubblico televisivo, I Fratelli Lotumolo in “Venga a trovarci”.

Gli abbonamenti a questo 8 spettacoli prevede un costo di 60 euro
Biglietto singolo intero 12 euro –ridotto 10 euro.

Quattro sono invece gli appuntamenti della rassegna “TEATRO NEL FOYER”, sottotitolo “Tre monologhi … e un biologo”.
Perché non utilizzare anche il foyer?, si sarà chiesto Marti.
Così con la presenza di un pianoforte, tavolini e panche il foyer diviene una vera sala di intrattenimento culturale.
Dato il piccolo spazio a disposizione il direttore artistico ha puntato a spettacoli che non prevedono scene ingombranti o la presenza di numerosi artisti sul palco. Si inzia il15 novembre con Fabiano Marti e Antonello Vannucci in “Parole … note”; il 20 dicembre Ketty Volpe in “Equivoci d’amore”; il24 gennaio Antonio Palumbo in “Bossolo” (… perché il mondo è come alla giungla); a chiudere la stagione il 28 febbraio Lorenzo D’Armento in “Notturno a mezzogiorno” di Riccardo Reim.

Abbonamenti ai 4 spettacoli 30 euro – biglietto singolo 10 euro.

La stagione di cabaret ha visto la collaborazione delle associazioni culturali Sirio e Echo Events, rappresentati in conferenza stampa da Giovanni Tagliente (patron del Festival del Cabaret di Martina Franca) e da Donato Sasso che porteranno in scena la rassegna “RISOLLEVANTE CABARET TEATRO” dove si esibiranno artisti di importanza nazionale.
Il 24 gennaio l’attore foggiano Santino Caravella in “Ridi ridi che la mamma ha fatto le orecchiette”per poi passare al napoletano Antonio D’Ausilio in “Fuori casa”. Il 21 marzo, un trio di musicisti che collegano virtualmente la Liguria, Sicilia e Puglia in “Chitarre Comiche” con Andrea Di Marco, Antonello Vannucci e Gabriela Savasta.
A chiudere la rassegna l’11 aprile “Cantieri comici” con Mauro Pulpito.
L’abbonamento ai quattro spettacoli ha un costo di 45 euro.

Biglietto singolo intero 15 euro –ridotto 12 euro.

L’associazione Echo Events, proporrà invece due momenti teatrali il 25 ottobre “Evitare l’uso prolungato” con Mauro Pulpito e Fabiano Marti e il 29 novembre un insolito spettacolo comico della Compagnia Calandra “Dr Jekill & Mr Hyde” .
Per il 31 dicembre è in progetto uno spettacolo di cabaret comprensivo di buffet e dj per aspettare la mezzanotte augurarsi il Buon anno.

Mentre per chi la domenica mattina non vuole prendere il solito aperitivo al solito bar, potrà farlo recandosi al teatro Di Cagno avendo l’opportunità di ascoltare dell’ottima musica al costo minimo di 5 euro.
E’ questa l’ultimo rassegna proposta da Marti che grazie alla collaborazione con ‘Il Pentagramma’ di Bari propone “APERITIVI IN MUSICA” dove musicisti di alto calibro suoneranno e delizieranno le mattine domenicali a partire dal 17 novembre.

Teatro, musica, cabaret e non solo è questa la proposta del direttore artistico Marti che vuole creare un luogo dove ci si incontra al di là degli spettacoli, per il piacere di stare insieme.

Anna deMarzo

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it