I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni
Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

BATUMI (Georgia) - Collettiva dal titolo Il mondo visto tra penna e pennello

12/08/2015

BIBLIOTECA CENTRALE AKAKI TSERETELI
BATUMI (Georgia)

Mostra: Collettiva
Titolo: Il mondo visto tra penna e pennello
Luogo: Biblioteca Centrale Akaki Tsereteli di Batumi
Indirizzo: Batumi (Georgia) Via Vaja-Pshavela 21
Inaugurazione: sabato 15 agosto 2015 alle ore 18
Periodo: dal 15 al 22 agosto 2015
Progetto: Melano Turmanidze, Antonella Prota Giurleo
Curatrice: Manana Sulaberidze

Informazioni: Per la Georgia: Melano Turmanidze meli.merissi@gmail.com
Per l'Italia: Antonella Prota Giurleo a.protagiurleo@email.it
Artiste e artisti: Medea Keidia, Veronica Longo, Antonella Prota Giurleo, Oto Qurdadze, Nino Rizzo, Ghigo Roineli (George Gakhokidze), Zurab Sekhniashvili, Antonio Sormani, Elene Turashvili.
Libro d’artista collettivo : Pane quotidiano con interventi di Antonella Bosio, Giuliana Bellini, Mame Demba Beye, Carmen Boccù, Anna Boschi, Giuseppe Cafagna, Mara Caruso, Marco Esteban Cavallaro, Adolfina De Stefani, Albino De Francesco, Emily Joe, Maurizio Follin, Eliana Frontini, Ornella Garbin, Ruggero Maggi, Marilde Magni, Nadia Magnabosco, Gianmario Masala, Pierangela Orecchia, Lorena Pedemonte Tarodo, Mari Jana Pervan, Antonella Prota Giurleo, Angelo Riviello, Sergio Sansevrino, Antonio Sassu – Gruppo Sinestestico, Monica Scardecchia, Mor Talla Seck, Antonio Sormani, Giorgia Sormani, topylabrys, Micaela Tornaghi, Rosanna Veronesi, Vorticerosa su testo di Melano Turmanidze
Una mostra collettiva che si svolge nella biblioteca di Batumi, centro culturale, educativo e scientifico collocata in un antico e bell’edificio.
In questa sede centenaria si tengono regolarmente serate di poesia, incontri con le artiste e gli artisti, iniziative in occasione di anniversari di scrittori e scrittrici. Il fondo di libri in lingua georgiana è arricchito da numerosi testi in diverse lingue straniere perciò la biblioteca costituisce punto di documentazione sia per le persone che a Batumi vivono che per i turisti.
Una mostra che vede esposte diverse opere: il libro d’artista ispirato al testo della scrittrice georgiana Melano Turmanidze, e opere bidimensionali di artisti ed artiste georgiane e italiane.
Nove tra artiste ed artisti, cinque dalla Georgia e quattro dall’Italia, in un confronto di culture personali e collettive che dicono della lontananza e, simultaneamente, della vicinanza.
Dalla pittura all’incisione, dal disegno al collage il dialogo si fa intenso e dice di un desiderio di costruzione di relazioni che, a partire dall’arte, definiscano un mondo nel quale nessuno, nessuna, possa essere detto “straniero”.

 

 
 

Testata giornalistica Puglialive.net - Reg. n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile - Nicola Morisco
Editore - Associazione Culturale PugliaLive - codice fiscale n.93385210724 - Reg.n.8135 del 25/05/2010

Powered by studiolamanna.it